rotate-mobile
Cronaca Livigno

Vento e neve in quota a Livigno, passo del Foscagno chiuso per bufera

Una slavina ha divelto tre pali della corrente. Intanto mezzi al lavoro per liberare la strada: il video

Condizioni al limite. Resta chiuso fino alle ore 15 di oggi, lunedì 1 aprile, la SS 301 del Passo del Foscagno. Troppa neve e troppo vento in quota per consentire un passaggio in sicurezza dei mezzi. Il Comune del Piccolo Tibet, in accordo con Anas, ha deciso di prorogare la chiusura del collegamento con il resto della Valtellina, decisa nella giornata di Pasqua. Prossimo aggiornamento alle ore 14, con la previsione di poter riaprire alla circolazione un'ora più tardi.

Il consiglio del sindaco Remo Galli, rivolgendosi ai tanti turisti giunti per trascorrere le vacanze pasquali, ha consigliato di attendere presso gli hotel i nuovi sviluppi. Intanto i mezzi spalaneve sono all'opera nella bufera per liberare quanto prima la carreggiata. Oltre alla circolazione il maltempo ha creato alcuni danni alla distribuzione dell'energia elettrica in paese. Una slavina, caduta nei pressi del Foscagno, ha travolto tre pali della corrente, portando disagio ad alcune vie.

Lo sgombero della neve

Aggiornamento

Il Passo del Foscagno rimmarrà chiuso fino alle 18. Un ulteriore aggiornamento verrà fornito alle 17,30.

Intanto i tecnici di Enel sono al lavoro, visto che la bufera ha anche danneggiato e divelto alcuni tralicci come dimostrato dalla foto seguente

Uno dei tralicci divelti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vento e neve in quota a Livigno, passo del Foscagno chiuso per bufera

SondrioToday è in caricamento