menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le fasi di soccorso nel greto del torrente

Le fasi di soccorso nel greto del torrente

Cercatore di funghi scivola per oltre 200 metri finendo nel greto di un torrente: ricoverato in gravi condizioni

L'incidente nei boschi di Prata Camportaccio. Ferito anche un soccorritore

Erano circa le ore 16.30 di mercoledì 16 settembre 2020 quando il soccorso alpino ha ricevuto una richiesta d’intervento dalla Val Schiesone, nel territorio comunale di Prata Camportaccio, per il mancato rientro di un cercatore di funghi residente nel Comasco di 70 anni. L’amico che era con lui lo attendeva in località Pratella e quando ha visto che tardava ha chiesto aiuto.

Sono subito partite le ricerche, impegnati i soccorritori della VII Delegazione Valtellina Valchiavenna e il Sagf - Soccorso alpino Guardia di finanza. Poco dopo sono stati avvistati i segni della scivolata, in una zona molto impervia. L’uomo era caduto per oltre 200 metri, finendo sul greto del torrente. Aveva diversi traumi ma era ancora vivo. È stato stabilizzato e portato con l’elicottero di Areu (Azienda regionale emergenza urgenza) presso l'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo dove si trova ora ricoverato in gravi condizioni.

Durante l’intervento, uno dei tecnici Cnsas della Stazione di Chiavenna è stato colpito da una pietra caduta dall’alto: i colleghi lo hanno subito soccorso e recuperato, le sue condizioni sono buone. L’intervento si è concluso in serata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Chiuro in lutto, il covid si è preso don Attilio Bianchi

Attualità

Bambini, apre a Sondrio il negozio di giocattoli "Città del sole"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento