rotate-mobile
Cronaca Valdidentro

Cadono nell'Adda tornando dalla pozza di Leonardo: paura per una coppia di turisti

Attimi di apprensione nella notte tra Natale e Santo Stefano a Valdidentro

Attimi di paura a Valdidentro nella serata di Natale. Era da poco passata la mezzanotte quando la macchina dei soccorsi è stata mobilitata per prestare aiuto ad una coppia di turisti caduta nelle acque gelide dell'Adda di ritorno dalla "pozza di Leonardo", la vasca naturale termale posta ai piedi della valle del Braulio.

Era circa mezzanotte e mezza quando la donna, mentre si dirigevano verso la loro automobile parcheggiata lungo la SS301, ha perso l'equilibrio cadendo nel torrente. Il compagno, nel tentativo di aiutarla, è a sua volta caduto nella corrente lenta ma gelida dell'Adda. È stato un testimone della scena, un ragazzo del Bormiese, a richiedere immediatamente aiuto.

Sul posto si sono portati i sanitari, prima con il mezzo di soccorso avanzato di stanza a Bormio e poi con un'ambulanza, giunti sul luogo dell'incidente insieme ai tecnici del soccorso alpino, ai vigili del fuoco e ai militari del soccorso alpino della guardia di finanza. Una volta recuperati i due sono stati imbarellati e, visto il principio d'ipotermia provocato dalla bassa temperatura dell'acqua (1°C), si è preferito condurli in ospedale per accertamenti.

Entrambi sono stati portati al "Morelli" di Sondalo per accertamenti. Per la donna, le cui condizioni sono parse più serie, è stato richiesto l'ausilio dell'elicottero Areu decollato dalla base di Caiolo, mentre l'uomo è stato trasportato in ambulanza. Entrambi sono stati ricoverati in codice rosso, indice di massima gravità, seppur le loro condizioni non desterebbero particolari preoccupazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadono nell'Adda tornando dalla pozza di Leonardo: paura per una coppia di turisti

SondrioToday è in caricamento