Venerdì, 6 Agosto 2021
Cronaca

Bus in fiamme in galleria, la politica lombarda loda l'autista: "Eroe"

Le reazioni del mondo politico alla notizia del coraggioso gesto di Mauro Mascetti, capace di mettere in salvo 24 ragazzini. Verrà invitato ad una seduta del Consiglio regionale

Mauro Mascetti (Foto di LeccoToday)

All'arrivo dei vigili del fuoco i 25 ragazzi dell'oratorio di Lipomo in provincia di Como, che erano sul bus che ha preso fuoco sulla SS36 in direzione Livigno, erano già tutti salvi. Merito di Mauro Mascetti, l'autista che si è accorto che qualcosa non andava e che scrupolosamente ha fermato il mezzo e fatto scendere tutti. Una gran dose di lucidità in un momento non facile, che gli è valsa il riconoscimento delle istituzioni regionali e non solo.

Fermi: "Lo aspetto in Consiglio"

Alessandro Fermi, presidente dell’Assemblea regionale lombarda, ha rivolto un invito all'uomo: "Oggi Mauro Mascetti, salvando 25 ragazzi dell’oratorio di Lipomo, si è reso protagonista di un gesto eroico. Avrò il piacere di averlo ospite in una delle prossime sedute del Consiglio regionale per testimoniargli personalmente la gratitudine dell’istituzione lombarda e attribuirgli un doveroso riconoscimento".

Fontana e De Corato: "Bravissimo"

Il presidente regionale Attilio Fontana ha avuto parole di apprezzamento anche per l'operato dei pompieri: "Bravo, anzi, bravissimo l’autista dell’autobus che, con tempismo e grande lucidità, è intervenuto garantendo l’incolumità dei ragazzi a bordo. A lui va il più sentito ringraziamento della Regione Lombardia e di tutti i lombardi. Un plauso anche ai Vigili del Fuoco e a tutti coloro che sono intervenuti per prestare soccorso".

Sulla vicenda è intervenuto anche l’assessore regionale alla Sicurezza e Polizia Locale, Riccardo De Corato: "Mi unisco al presidente Fontana nel ringraziare i Vigili del Fuoco di Bellano e di Lecco intervenuti per spegnere l’incendio. Rinnovo i complimenti all’autista, Mauro Mascetti, per la prontezza e il coraggio dimostrati. Per fortuna la vicenda si è conclusa nel migliore dei modi".

Sertori: "Autista eroico"

L'assessore regionale a Enti Locali, Montagna e Piccoli Comuni ha aggiunto: "Sono tutti salvi i 25 ragazzi tra i 10 e i 13 anni diretti a Livigno per un campo estivo, che questa mattina erano bordo di un Pullman che ha preso fuoco a causa dello scoppio di un pneumatico all’interno di una delle gallerie della SS 36. Un ringraziamento all’autista eroico del veicolo che, con coraggio e senso di responsabilità, ha portato fuori dal tunnel i giovani, ai Vigili del Fuoco e alla Croce Rossa Italiana di Lecco per essere intervenuti tempestivamente".

Currò: "Facile temere il peggio"

Riconoscimento per l'operato dell'autista anche da parte dell'onorevole comasco Giovanni Currò, vicepresidente della Commissione Finanze della Camera: "Alla lettura di questa notizia era facile temere il peggio, grazie all'intuito e alla prontezza dell'autista del bus si è potuto evitare una tragedia. I miei più vivi ringraziamenti vanno all'autista del bus, vero eroe di questa vicenda che grazie a lui ha un lieto fine"

L'On. Currò ha comunicato che sta già provvedendo a scrivere una lettera ai giovani di Lipomo con l'augurio di "poter passare comunque un buon campo estivo a Livigno. Nella speranza che possano superare questo brutto momento con la gioia di stare tutti insieme anche con i ragazzi che in questo momento sono in ospedale per accertamenti".


Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bus in fiamme in galleria, la politica lombarda loda l'autista: "Eroe"

SondrioToday è in caricamento