menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Il caos del Brasile è tutta colpa della bresaola della Valtellina?"

La ricostruzione del Sole 24 Ore sulla vicenda che ha coinvolto i padroni brasiliani di Rigamonti, storico salumificio valtellinese

Il Brasile è in un clima da guerra civile, con l’esercito in strada e un premier travolto dagli scandali e tutto questo per colpa della bresaola.  Il caos - come possiamo leggere nell'articolo a firma di Simone Filippetti su IlSole24Ore - è esploso sull’onda delle rivelazioni di Joesley e Wesley Batista, gli imperatori mondiali della carne e padroni di Rigamonti, storico salumificio valtellinesse nato nel 1913 e il più famoso marchio italiano di bresaola.

I fratelli Batista si sono presentati davanti ai magistrati: hanno spifferato anni di corruzioni che hanno permesso la loro ascesa a livello mondiale nel settore della carne, in cambio dell’immunità. E proprio da queste rivelazioni lo scandalo "CarWash" che ha gettato il paese nel caos.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    La Cgil piange l'improvvisa morte di Roberto Caruso

  • Attualità

    Tirano, nasce il progetto orti urbani

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento