Cronaca

Trovata con un bisturi nella borsa, non sa dare spiegazione

Durante un controllo stradale, un'operatrice socio sanitaria con il suo comportamento strano ha insospettito i Carabinieri. È stata denunciata

Nel corso degli ordinari controlli sulla circolazione stradale nel capoluogo, i Carabinieri del Compagnia di Sondrio hanno fermato, lungo la serata di sabato 2 marzo, un’auto con a bordo un’operatrice socio sanitaria di origine rumena. Fin da subito la donna è apparsa agitata, mettendo in atto comportamenti strani.

Insospettiti dal comportamento anomalo, i Carabinieri hanno provveduto ad una perquisizione. Tale operazione ha permesso di rinvenire, all’interno della borsa della donna, un bisturi ed una lametta. La donna non ha saputo argomentare e dare spiegazione di quel trasporto poco ordinario. I militari hanno denunciato la donna, lavoratrice autonoma presso un ospedale della provincia, all’Autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovata con un bisturi nella borsa, non sa dare spiegazione

SondrioToday è in caricamento