rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Albosaggia

Baita devastata, indagano i carabinieri. Il sindaco di Albosaggia: "Opera di imbecilli"

In mattinata i militari hanno fatto un sopralluogo con il primo cittadino Graziano Murada per trovare indizi utili a scoprire gli autori del desolante gesto. Il ringraziamento alla famiglia Facetti per l'impegno

Carabinieri all'opera per scoprire gli autori della devastazione della Baita di Sciuch di Albosaggia, “profanata” nelle notti scorse da mano ignota. Nella mattinata di oggi, lunedì 5 luglio, il sindaco Graziano Murada ha accompagnato i militari presso la baita, posta a oltre 2000 metri di quota, per i sopralluoghi di rito. Il primo cittadino ha anche sporto denuncia.

"Ringrazio tutti per i messaggi postati e per la solidarietà espressa. L’ignobile gesto ha ferito soprattutto la famiglia Facetti. Ricordo, per chi non lo sapesse, che il bivacco attrezzato è dedicato ai gemelli Fausto e Stefano Facetti periti in un tragico incidente.In loro memoria la famiglia, non solo ha donato l’arredamento della baita ristrutturata dal comune, ma da sempre custodisce con cura e vigila che tutti possano trovare un ambiente pulito, confortevole e dotato di generi di prima necessità. Tempo, il loro, donato per il bene comune, che non meritava di essere profanato e violentato da imbecilli" ha commentato il primo cittadino orobico.

"Stamani abbiamo effettuato il sopralluogo con i carabinieri, che ringrazio. Mi auguro che le indagini possano essere fruttuose e permettano di risalire agli idioti di turno. Ringrazio di cuore la famiglia Facetti che ha detto di essere pronta a riprendere il cammino. Continuando a garantire il loro supporto per permettere a tutti di godere di un punto d’appoggio nello splendido scenario delle Orobie" ha concluso Graziano Murada.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baita devastata, indagano i carabinieri. Il sindaco di Albosaggia: "Opera di imbecilli"

SondrioToday è in caricamento