L’autocertificazione di uno studente di Bianzone: «Sono uscito di casa per comprare droga da un amico»

La versione del giovane appare essere vera

A Villa di Tirano i Carabinieri di Teglio hanno individuato uno studente 18enne di Bianzone, già segnalato quale assuntore di stupefacenti. Avendolo notato fuori dal comune di residenza aggirarsi irrequieto e tremolante, i Carabinieri lo hanno fermato per un controllo nel corso del quale i militari hanno trovato una modica quantità di hashish e marijuana.

Per il giovane viene effettuata una nuova segnalazione alla Prefettura di Sondrio.

Considerato che si trovava fuori dalla propria abitazione e dal proprio comune di residenza, il 18enne ha dovuto compilare anche l’autocertificazione nella quale ha riportato quella che appare essere, almeno per la prima parte, la verità: «sono uscito di casa per andare da un mio amico per acquistare sostanza stupefacente e poi in un negozio di alimentari».

In ragione del fatto che in Bianzone c’è uno dei grandi supermercati della provincia e che a Villa di Tirano si è recato per acquistare droga, il giovane viene anche sanzionato per violazione del D.P.C.M.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano e Lombardia, ecco l'elenco delle attività e dei negozi aperti e quelli chiusi in zona rossa

  • Ritrovata senza vita nell'Adda la donna di Buglio in Monte scomparsa domenica

  • Sondrio in lutto per la morte di Stefania Barcio

  • Covid, un nuovo focolaio nel reparto di Neurologia dell'ospedale di Sondrio

  • Tir carico di fieno prende fuoco in strada, attimi di panico sulla nuova SS38. Traffico deviato

  • Corruzione e truffa aggravata, nei guai ex primario del Morelli di Sondalo

Torna su
SondrioToday è in caricamento