menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foti di Teresa Pino Gasparre Pulignano

Foti di Teresa Pino Gasparre Pulignano

Sondrio, travolge i passanti in Piazza Garibaldi: accusato di strage

"Ne dovevo ammazzare di più": sarebbero queste le parole che il giovane avrebbe pronunciato sabato al momento del suo arresto

Michele Bordoni, il ragazzo di Poggiridenti di 27 anni che sabato scorso ha travolto e ferito alcuni visitatori del mercatino natalizio a Sondrio, è accusato di strage. Un’ipotesi di reato che si aggunge alla resistenza e lesioni aggravate nei confronti di un agente. Il procuratore di Sondrio Claudio Gittardi e il pm Stefano Latorre chiederanno al gip la convalida dell’arresto del giovane e il carcere.

L’ipotesi di strage è stata riformulata dopo la ricostruzione dell’accaduto da cui sarebbe emerso che il giovane avrebbe voluto uccidere "indifferentemente una pluralità di persone". "Ne dovevo ammazzare di più": sarebbero queste le parole che il giovane avrebbe pronunciato sabato al momento del suo arresto, secondo quanto riporta il quotidiano La Repubblica. Il 27enne, finito prima in ospedale, da ieri si trova in cella con la gravissima accusa di strage. Gli investigatori della Squadra Mobile sono al lavoro per chiarire il movente e capire se realmente il giovane, che avrebbe agito forse sotto l’effetto di alcol e cannabinoidi, che avrebbe pronunciato quelle frasi sconnesse e deliranti al momento dell’arresto operato dagli agenti delle Volanti, si sia dichiarato dispiaciuto del fatto di "aver travolto solo quattro persone e non di più come avrei voluto".

Il ragazzo, al volante di una Toyota Yaris, era entrato nell'area pedonale travolgendo alcune persone che visitavano i mercatini di Natale nella centralissima piazza Garibaldi di Sondrio. Era stato arrestato poco dopo. Tre persone sono rimaste ferite, una in modo serio. Una donna bergamasca di 44 anni è in prognosi riservata: è stata scaraventata sulla pista da pattinaggio da qualche giorno installata lì nella piazza. E' grave ma sarebbe fuori pericolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento