rotate-mobile
Cronaca Tartano

Spaccio di cocaina e eroina sulla strada di Tartano, un arresto

Le indagini partite dalle segnalazioni dei residente spettatori di un insolito via vai di persone in sosta lungo i tornanti della s.p. 11

I carabinieri della sezione operativa della compagnia di Sondrio, insieme ai colleghi della stazione di Morbegno, hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un uomo straniero residente a Morbegno, accusato di spaccio continuato di droga. L'indagine era partita a luglio dell'anno scorso quando alle forze dell'ordine erano giunte numerose segnalazioni da parte dei residenti spettatori di un insolito via vai di persone lungo la strada provinciale 11 della Val Tartano, dove avveniva la vendita di droga durante brevi soste.

Dopo aver acquisito informazioni, i militari hanno avviato un'attività di osservazione e controllo, rilevando un'attività frenetica di spaccio in prossimità dei tornanti. Durante l'indagine, sono stati identificati gli autori dello spaccio, tra cui l'uomo arrestato, mentre l'identificazione dei complici e degli acquirenti del luogo è ancora in corso.

È stato scoperto che l'attività di spaccio si basava su contatti preliminari telefonici per concordare il luogo e l'ora dello scambio di droga, che veniva venduta a 60 euro al grammo per la cocaina e a 20 euro per l'eroina. L'arrestato, un 33enne, è stato rintracciato all'interno di un'abitazione affittata a Morbegno e poi portato presso la casa circondariale di Sondrio. La zona d'ingresso della Val Tartano, come altre zone della Bassa Valle, è nota da tempo per lo spaccio di sostanze stupefacenti. Nel luglio del 2020, addirittura, uno spacciatore era morto per fuggire ai carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di cocaina e eroina sulla strada di Tartano, un arresto

SondrioToday è in caricamento