menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La lattina modificata

La lattina modificata

Metteva la droga in una lattina modificata, arrestato a Sondrio lo spacciatore ingegnoso

Nei guai un 43enne sondriese. È accusato di detenzione ai fini spaccio di sostanze stupefacenti

Un 43enne sondriese, accusato di detenzione ai fini spaccio di sostanze stupefacenti, è stato arrestato giovedì 27 febbraio 2020. Nel corso di una perquisizione, delegata dalla Procura di Sondrio, i carabinieri del capoluogo della Sezione Operativa hanno rinvenuto più di mezzo chilo di marijuana, due bilancini di precisione, materiale per il confezionamento, tre telefoni cellulari verosimilmente utilizzati per l’attività di spaccio nonché circa 1.000 euro, presunto provento dell’attività illecita.

Spaccio ingegnoso 

Diversi gli espedienti messi in campo dall’uomo per aggirare i controlli anti-droga: in particolare i carabinieri hanno trovato una lattina di una celebre bevanda gassata, appositamente modificata per nascondere al suo interno la sostanza stupefacente.

 

L’attività d’indagine ha inoltre permesso di segnalare alla locale Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti tre giovani acquirenti del capoluogo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Valchiavenna in lutto per la morte di Guglielmo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento