rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Lotta alla droga / Dazio

Spaccio nei boschi della Bassa Valle: ancora un pusher in manette

Lo spacciatore, un ragazzo di 23 anni, è stato colto in flagrante dagli agenti della Polizia mentre cedeva una dose di droga a un acquirente

Nuova operazione anti-droga degli agenti della Questura di Sondrio: ieri gli uomini della Polizia di Stato hanno portato a termine l'arresto di uno spacciatore nei boschi all'interno del territorio comunale di Dazio. 

Gli agenti hanno notato un pusher uscire dalla folta vegetazione e cedere della sostanza stupefacente a un acquirente: prontamente gli uomini in divisa sono entrati nell'area boschiva e si sono messi all'inseguimento dello spacciatore che, nel frattempo, accortosi della presenza degli agenti, si era dato alla fuga. Dopo un inseguimento nel bosco e una collutazione, due agenti (uno è un noto campione locale di triathlon) sono riusciti a bloccare lo spacciatore che, dopo i controlli di rito è risultato essere un ragazzo marocchino di 23 anni (F.Y. le sue iniziali) già noto alle Forze dell'Ordine per numerosi precedenti stupefacenti, furto e tentata rapina.

Il sequestro

Oltre a trarre in arresto lo spacciatore, gli uomini della Questura di Sondrio hanno sequestrato 34,95 grammi di cocaina, 94,10 grammi di hashish, due bilancini di precisione e due telefoni cellulari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio nei boschi della Bassa Valle: ancora un pusher in manette

SondrioToday è in caricamento