Diede fuoco per due volte ad un distributore automatico: arrestata sondriese di 19 anni

La giovane è stata condotta presso I'Istituto penale per i minorenni perchè all'epoca dei fatti non aveva ancora raggiunto la maggiore età

Gli agenti della squadra mobile della Questura di Sondrio, lungo pomeriggio di giovedì 4 giugno 2020, hanno tratto in arresto L S, di 19 anni, di Sondrio, con precedenti penali, per il reato di danneggiamento a seguito di incendio.

In particolare, la giovane ragazza in due occasioni nell'anno 2018, si era resa responsabile del danneggiamento a seguito di incendio di un distributore automatico di bevande "Open Shop 24" del capoluogo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pertanto, la giovane veniva condotta presso I'Istituto penale per i minorenni, in quanto all'epoca dei fatti non aveva ancora raggiunto la maggiore età.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo caso tra i banchi in provincia di Sondrio: chiusa una classe a Chiuro

  • Droga, arrestati quattro insospettabili

  • Elezioni comunali 2020, al voto 8 comuni della provincia di Sondrio: lo spoglio in diretta

  • Coronavirus, in provincia di Sondrio gli studenti positivi sono due

  • Ecco l'autunno: freddo, neve e grandine in provincia di Sondrio

  • Elezioni Comunali 2020 a Talamona: risultati e consiglieri comunali eletti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento