Maltratta il padre ottantenne e prima di esser arrestato chiede di bere vino

La violenza domestica in una famiglia di Chiesa in Valmalenco

Erano gli ultimi giorni di ottobre quando, tra le mura domestiche di una famiglia di Chiesa in Valmalenco, si è consumata un’aggressione ad un vedovo ottantenne da parte del figlio 46enne, pregiudicato, con problemi di alcolismo, che negli anni scorsi era stato già destinatario della misura di allontanamento dalla casa familiare. 

Di ben 10 giorni la prognosi riportata dall’anziano che dovette ricorrere alle cure dei sanitari ma che riferì l’accaduto anche ai carabinieri. I militari, raccolti gli elementi di prova, hanno chiesto ed ottenuto l’emissione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per il reato di maltrattamenti in famiglia eseguita nei giorni scorsi.

Quando i carabinieri hanno rintracciato l’uomo per arrestarlo e tradurlo in carcere, quest’ultimo ha chiesto ai Carabinieri se aveva a disposizione qualche minuto per bere un po’ di vino nella considerazione che per un po’ di tempo non avrebbe potuto più berne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ponte in lutto per la morte della giovane Teresa

  • Coronavirus, firmato il decreto legge che "blinda" Natale e Capodanno

  • Nuova Olonio, sradicano il bancomat nella notte: ladri in fuga

  • Da domenica la Lombardia diventa zona arancione: la conferma del Governo

  • Arriva l'inverno in Valtellina e Valchiavenna: previste le prime nevicate

  • Nonna Maria, la valtellinese di ferro: a 101 anni ha sconfitto due volte il covid (e la Spagnola)

Torna su
SondrioToday è in caricamento