Scende dal treno con 30 ovuli di hashish: arrestato nigeriano

Una pattuglia della Tenenza di Tirano della Guardia di Finanza, durante un'ordinaria attività di controllo, si è insospettita dal fare dall'uomo

Un 30enne nigeriano è stato arrestato da una pattuglia della Tenenza di Tirano della Guardia di Finanza perchè trovato in possesso di tre etti di hashish suddivisi in ovuli.

I militari si trovavano presso la stazione ferroviaria della cittadina abduana per un'ordinaria attività di controllo quando, insospettiti dall'uomo, mentre scendeva con fare circospetto da un treno appena giunto da Milano, cercano di avvicinarsi. Il nigeriano, alla vista dei finanzieri, si dava alla fuga lungo la banchina gettando via un involucro.

I componenti della pattuglia sono riusciti a fermare il sospetto e nel contempo a recuperare l’incarto, all’interno del quale venivano ritrovati 30 ovuli contenenti un totale di tre etti di hashish.

Su indicazione del Pubblico ministero della Procura della Repubblica di Sondrio, il trentenne è stato portato presso il carcere di Sondrio, a disposizione dell’Autorità giudiziaria, per il reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. 

Potrebbe interessarti

  • Insalata di pizzoccheri, indignazione social al supermercato di Milano

  • Lutto in Valtellina, è morto Emilio Triaca

  • A "Sondrio è estate" è la serata della Musica

  • Opere per le Olimpiadi 2026, la paura di Legambiente per il Parco dello Stelvio

I più letti della settimana

  • Insalata di pizzoccheri, indignazione social al supermercato di Milano

  • L'Adda restituisce il corpo del 19enne gettatosi dal ponte

  • Lutto in Valtellina, è morto Emilio Triaca

  • Cade con la bici mentre fa downhill a Livigno, gravissimo bambino di 10 anni

  • Lo spettacolo della Re Stelvio Mapei, tutte le classifiche

  • Valfurva, malore nella notte a 3100 metri: intervengono i soccorsi

Torna su
SondrioToday è in caricamento