rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Val Masino

A Natale fuori casa nonostante i domiciliari si lamenta per il controllo dei carabinieri

L'episodio in Val Masino

Era agli arresti domiciliari ma la voglia di uscire di casa, per un 63enne della Val Masino, era troppa. A trovarlo per le strade del paese, nella mattinata di Natale, i carabinieri di Ardenno. Era la quinta volta che i militari non trovavano l'uomo in casa, nonostante le disposizioni del tribunale.

Alla contestazione dell’evasione, per tutta risposta, il condannato non ha esitato a lamentarsi per il controllo proprio nel giorno di Natale. A quel punto i carabinieri hanno segnalato l'accaduto al magistrato di sorveglianza di Varese il quale, alla luce degli episodi passati, ha disposto la revoca della misura alternativa di detenzione domiciliare. Condotto nel carcere di via Caimi a Sondrio, nella giornata di mercoledì 29 dicembre, il 63enne finirà di scontare la sua pena perché riconosciuto colpevole di alcuni furti.

Altro arresto

Nelle stesse ore i carabinieri della stazione di Sondrio hanno dato esecuzione ad un provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura di Sondrio nei confronti di un 40enne del capoluogo. Anch'egli, come l'uomo della Val Masino, già si trovava sottoposto alla detenzione domiciliare, per diverse tipologie di reati. Dovendo scontare pene complessive per oltre 2 anni, dopo le formalità di rito, è stato portato presso il carcere di via Caimi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Natale fuori casa nonostante i domiciliari si lamenta per il controllo dei carabinieri

SondrioToday è in caricamento