rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Cronaca Rogolo

Non smettono di spacciare droga nei boschi della Bassa Valle

I carabinieri hanno arrestato due giovani a Rogolo

Ancora una volta due persone sono state arrestate dai carabinieri nei boschi della Bassa Valtellina per spaccio di droga. Questa volta i militari della stazione di Delebio, nell’ambito di una prolungata attività di contrasto al commercio e consumo di sostanze stupefacenti, coordinata dalla compagnia di Chiavenna, hanno bloccato e tratto in arresto in flagranza di reato due giovani stranieri di origine nordafricana, entrambi irregolari sul territorio nazionale e con precedenti di polizia.

Il rudere dove si spacciava

L'operazione nella mattinata di ieri, venerdì 30 dicembre, in un’area boschiva del comune di Rogolo. I due giovani, accampati nel bosco in un casolare abbandonato, sono stati trovati in possesso di 50 grammi complessivi di eroina, cocaina e hashish, oltre a vari telefoni cellulari e di circa 800 euro in contanti, verosimile provento dell’attività di spaccio. Gli arrestati sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Sondrio in attesa dell’udienza di convalida. Sono accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

La droga ed i contanti sequestrati

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non smettono di spacciare droga nei boschi della Bassa Valle

SondrioToday è in caricamento