Non si ferma al posto di blocco con la moto e scappa: arrestato agricoltore sondriese

L'uomo era alla guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche e aveva un coltello a serramanico

Lungo la notte di giovedì 12 settembre 2019  i Carabinieri di Ponte in Valtellina hanno arrestato un agricoltore sondriese 35enne dopo che, alla guida di una moto, era fuggito all’ alt impartito al posto di controllo.

I militari, tramite alcuni accertamenti, erano riusciti a rintracciare il fuggitivo riuscendolo a fermare proprio di  fronte casa sua, quando credeva di averla fatta ormai franca.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo è stato denunciato per guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche e per il porto di un coltello a serramanico. Avendo accumulato negli anni addietro una serie di reati, l'agricoltore è stato arrestato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morbegno piange Alberto Vinci, l'anima del Lokalino

  • Coronavirus, focolaio tra medici ed infermieri del Morelli di Sondalo dopo una festa tra colleghi

  • Giro d'Italia, dopo la partenza da Morbegno i ciclisti protestano per pioggia e freddo: tappa accorciata

  • Coronavirus a scuola, tre nuove classi (con le insegnanti) in isolamento a Livigno

  • Il coprifuoco in Lombardia è ufficiale: firmata l'ordinanza, torna l'autocertificazione

  • Livigno annuncia l'apertura della stagione invernale 2020-2021

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento