Cronaca

Alpinista precipita per cento metri: salvato dall'elicottero

L'incidente ad alta quota al confine con la Bergamasca

Allertamento nel pomeriggio di ieri, sabato 30 dicembre, per i tecnici della VI Delegazione orobica del Soccorso alpino. Un 35enne è caduto per un centinaio di metri, mentre stava scendendo con un amico dalla “Goulotte della sfinge”, nella zona del Pizzo dei Tre Signori, in Val dell'Inferno, al confine tra la Bergamasca e la Valtellina. L'amico lo ha raggiunto e insieme hanno provato a scendere, ma l’alpinista infortunato aveva dolore a una spalla e non riusciva a proseguire.

Allora hanno chiesto aiuto al 112. Sono partiti otto tecnici bergamaschi del Cnsas - Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico. Sul posto è giunto anche l’elisoccorso Areu di Sondrio, decollato dalla base di Caiolo. È stato proprio il velivolo a recuperare l’infortunato, trasportandolo presso ospedale del capoluogo valtellinese. Nel mentre le squadre territoriali sono andate incontro all’altra persona. L’intervento è finito in serata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alpinista precipita per cento metri: salvato dall'elicottero
SondrioToday è in caricamento