Di nascosto vendeva superalcolici a giovanissimi: denunciato barista del centro di Morbegno

I carabinieri hanno trovato nel seminterrato del locale anche 14enni intenti a bere. Sospesa la licenza del bar per i prossimi fine settimana

Immagine d'archivio

I carabinieri del Comando Stazione di Morbegno sono riusciti a far luce sulla deprecabile abitudine del titolare di un bar del centro delle cittadina sul Bitto, Z.P. di anni 29, di origine cinese, di somministrare alcolici e superalcolici a numerosi minori di 18 anni.

I Carabinieri avevano notato un anomalo movimento di ragazzini all’interno e nelle immediate adiacenze del locale ed hanno pianificato un mirato servizio, con l’intervento congiunto di più pattuglie, all’interno dell’esercizio pubblico.

Minorenni con il bicchiere

L’attività di controllo è stata rivolta principalmente ai locali del seminterrato dove, sfruttando la minor visibilità, venivano indirizzati i minori. È proprio nel seminterrato che è stato scoperto un folto gruppo di giovani, per lo più minorenni. Tra i minorenni presenti nove sono stati sorpresi a bere bevande alcoliche (shotini).

Nello specifico, dei 9 minorenni sorpresi a bere alcolici, 5 sono risultati di età compresa tra i 14-16 anni ed altri 4 tra i 16-18 anni.

Per questo è scattata, a carico del titolare dell’esercizio, la denuncia alla Procura della Repubblica di Sondrio per la violazione dell’art.689 c.p. “Somministrazione di bevande alcoliche a minori” (età compresa tra i 14-16 anni) mentre per la somministrazione di alcolici ai restanti 4 è scattata una multa per un importo complessivo di euro 1.333,32.

Non era la prima volta che il locale si trovava al centro dell'attenzione. In altre occasioni, infatti, erano emerse situazioni di turbamento per l’ordine, la sicurezza, l’incolumità e la quiete pubblica (liti tra soggetti in stato di ebbrezza, minori in possesso di sostanze stupefacenti ed altro).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiusura temporanea

Per arginare la cattiva gestione, con particolare attenzione alla tutela dei minori, il Comando Stazione Carabinieri di Morbegno ha inoltrato al Questore di Sondrio una richiesta di sospensione temporanea della somministrazione di bevande ed alimenti nei confronti del gestore sanzionato.  Lunedì 17 febbraio 2020 la richiesta è stata accolta, disponendo la chiusura dell’esercizio pubblico nei prossimi due week-end e cioè dal 21 al 23 febbraio e dal 28 febbraio al 01 marzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tragiche le ultime 24 ore in Valtellina e Valchiavenna: 11 morti

  • Madesimo, festa di compleanno tra carne e motoslitte alla faccia delle disposizioni anti-coronavirus

  • Coronavirus, i casi in Valtellina e Valchiavenna sono 303

  • Coronavirus, quelle ore di angoscia al telefono perché qualcuno aiuti il padre malato. Il racconto di una giovane valtellinese

  • Coronavirus, all'ospedale di Sondalo 13 decessi nelle ultime 72 ore

  • Coronavirus, morti 7 valtellinesi e valchiavennaschi nelle ultime 24 ore

Torna su
SondrioToday è in caricamento