Cronaca

Albosaggia, devastata dai vandali la baita di Sciuc

L'episodio nella notte tra venerdì e sabato, si indaga per risalire all'identità dei responsabili

Foto Fb - Massimo Sertori

Brutto episodio nel weekend appena trascorso ad Albosaggia: ignoti (sono in corso indagini per risalire all'identità dei responsabili) si sono introdotti nella Baita di Sciuc, situata a circa 2 mila metri di quota e, dopo una serata, molto probabilmente, ad alto tasso alcolico, hanno lasciato dietro di sè danni e devastazione.

Rifiuti, vetri rotti, mobili danneggiati, sporcizia ovunque: tutto senza il benché minimo rispetto del bivacco, intitolato a Stefano e Fausto Facetti, che hanno perso la vita alcuni anni fa in un incidente.

E' stato proprio il padre dei due, che si occupa di controllare il bivacco e dei piccoli lavori di manutenzione necessari, a scoprire quanto accaduto, che è testimoniato, peraltro, anche da un video postato prima sulla pagina Facebook del Comune di Albosaggia e poi, sempre sul suo profilo social, da Massimo Sertori, assessore regionale agli Enti Locali, alla Montagna e ai Piccoli Comuni.

"Un inaccettabile gesto di devastazione che mortifica chi da sempre si cura di mettere a disposizione e tenere in ordine un punto d’appoggio per gli escursionisti. - scrive Sertori - E’ stata presentata denuncia alle autorità competenti, ma si chiede l’aiuto di tutti per poter risalire agli autori di questo incivile comportamento."

Indagano i carabinieri. Il commento del sindaco Graziano Murada

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Albosaggia, devastata dai vandali la baita di Sciuc

SondrioToday è in caricamento