Chiavenna in lutto per la tragica morte di Filippo

Il giovane, originario del lecchese, era molto conosciuto nella città della Mera

Filippo con il fratello Giacomo

Chiavenna in lutto per la prematura scomparsa di Filippo Panzeri. Il giovanissimo, originario di Ballabio, in Provincia di Lecco, ma residente a nella Città del Mera è morto a soli 21 anni.

Il giovane lascia il papà Tore, la mamma Antonella e un fratello. La cerimonia funebre verrà celebrata nel pomeriggio di sabato 8 luglio, alle 14.30 a Ballabio Superiore, nella chiesa parrocchiale.

Ecco il toccante messaggio che il fratello Giacomo ha voluto affidare ai social per ricordate Filippo. 

Ciao fratellone... 
Te ne vai così all’improvviso, ma io voglio ricordare tutti i bei momenti di questi 19 anni.
Non basterebbe un giorno per elencarli tutti, ma ricordo benissimo le avventure fatte da bambini, alla scoperta di qualsiasi cosa; ricordo le giornate di lavoro insieme dove l’importante era fare bene e nel minor tempo possibile, giornate di lavoro che ci hanno fatto faticare, ma anche sorridere. A fine giornata, quando rientravamo al deposito, mi dicevi che avevamo fatto meglio di altre ditte io mi emozionavo...era una semplice frase che stava a significare il nostro legame e il legame con il lavoro che ci appassionava.
Inoltre ricordo le migliaia di cavolate che facevamo insieme...nessuno ci superava in questo, i Fratelli Panzeri erano i migliori in tutto...anche se non sei più qui con me, so che mi stai guardando da lassù o ovunque tu sia; so che proteggerai la mamma, il papà e me, mi guiderai nella strada giusta e saremo per sempre I Fratelli Panzeri.
Io so qual è il tuo sogno e mi impegnerò a portarlo a termine..
Dovresti vedere quante persone ti vogliono bene, famigliari, amici, compagni di una vita...loro tutti, noi tutti ora ti piangiamo, ma sappiamo che tu ci volevi un mondo di bene.
Ora riposa lì dove sei...fratellone Mio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano e Lombardia, ecco l'elenco delle attività e dei negozi aperti e quelli chiusi in zona rossa

  • Ritrovata senza vita nell'Adda la donna di Buglio in Monte scomparsa domenica

  • Sondrio in lutto per la morte di Stefania Barcio

  • Covid, un nuovo focolaio nel reparto di Neurologia dell'ospedale di Sondrio

  • Tir carico di fieno prende fuoco in strada, attimi di panico sulla nuova SS38. Traffico deviato

  • Corruzione e truffa aggravata, nei guai ex primario del Morelli di Sondalo

Torna su
SondrioToday è in caricamento