menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vininfesta alla Costiera dei Cech, torna anche quest'anno il concorso dei vini non ectichettati

La Comunità Montana di Morbegno ha deciso di promuovere la sedicesima edizione di "Vininfesta alla Costiera dei Cech", seppure secondo una nuova modalità

In un ritorno alla normalità soltanto avviato, in presenza di restrizioni che impediscono l'organizzazione di eventi pubblici, la Comunità Montana di Morbegno ha deciso di promuovere la sedicesima edizione di "Vininfesta alla Costiera dei Cech", seppure secondo una nuova modalità, mantenendo il concorso dei vini non etichettati e ideando una cerimonia di premiazione virtuale. La manifestazione viene organizzata in collaborazione con i Comuni del versante retico e la Fondazione Fojanini di Studi Superiori di Sondrio. «In una fase difficile per il sistema economico locale - spiega il presidente Emanuele Nonini - vogliamo mantenere alta l'attenzione sui nostri prodotti tipici, nel caso specifico sui vini, allo scopo di valorizzare e promuovere il lavoro dei viticoltori della Bassa Valtellina che negli ultimi anni hanno migliorato la qualità dei loro prodotti facendosi apprezzare sul mercato. Questo concorso darà loro nuove motivazioni per proseguire nell'attività agricola e visibilità ai loro vini».

In questi giorni i produttori dovranno effettuare i prelievi dei campioni in cantina che verranno ritirati dal referente dell'ente comprensoriale tra l'11 e il 14 maggio. A ciascuna bottiglia, due al massimo quelle consentite per ogni partecipante, una per ciascuna categoria, verrà assegnato un numero, a garanzia dell'anonimato. I campioni saranno sottoposti alla valutazione del responsabile del Laboratorio di analisi ed enologia della Fondazione Fojanini Adriano Cappelletti che assegnerà a ciascuno un punteggio determinando la classifica finale. Due le categorie in concorso: vini della zona Doc e vini Igt. I viticoltori e i vini premiati saranno presentati attraverso un video a cui verrà data ampia diffusione: molto più di una cerimonia virtuale ma l'opportunità di veicolare la tradizione vitivinicola locale attraverso le storie di chi la mantiene in vita e la bontà dei vini.

«Ci siamo impegnati per organizzare "Vininfesta" nonostante le limitazioni, perché lo riteniamo un appuntamento fondamentale per la nostra viticoltura - sottolinea l'assessore all'Agricoltura Walter Magrin -, così come il progetto per la distribuzione delle barbatelle, che abbiamo concluso nonostante le difficoltà del momento. Mi auguro che gli operatori accolgano il nostro invito a partecipare per avere un riscontro importante sui vini e indicazioni sulla loro qualità. Guardiamo a questa fase con preoccupazione ma anche con fiducia, con la certezza che proprio dall'agricoltura e dai nostri operatori arrivi la spinta per una pronta ripartenza».

Per partecipare al concorso, i viticoltori dovranno comunicare la loro adesione al Servizio agricoltura della Comunità Montana Valtellina di Morbegno entro lunedì 11 maggio (0342 605342-605334 - agricoltura@cmmorbegno.it).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, cosa riapre dal 26 aprile e cos'è la zona gialla rinforzata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento