In arrivo 91mila euro per i Vigili del Fuoco Volontari della Valtellina

L'assessore regionale Foroni: «La presenza capillare sul territorio e la conoscenza approfondita delle territorio sono un patrimonio»

Sono stati assegnati i 950mila euro di finanziamenti a fondo perduto stanziati da Regione Lombardia, su proposta dell'assessore al Territorio e Protezione civile Pietro Foroni, per migliorare le dotazioni dei 1.600 Vigili del Fuoco Volontari operanti sul territorio lombardo.

La caranza di vigili del Fuoco in provincia di Sondrio

Le 53 associazioni beneficiarie del contributo regionale avranno tempo sino a fine 2019 per acquistare i nuovi mezzi. Fra queste ce ne sono anche cinque Onlus o Associazione di Promozione Sociale (APS) di Valtellina e Vaalchiavenna, per un contributo complessivo di 90.882 euro: Associazione Pompieri di Aprica, Pompieri Volontari di Campodolcino, Associazione Vigili del Fuoco Volontari di Chiesa in Valmalenco, Associazione Pompieri Livigno ed Amici dei Pompieri di Tresivio.

«La presenza capillare dei Vigili del fuoco volontari sul territorio e la loro conoscenza approfondita delle zone dove operano - ha commentato l'assessore al Territorio e Protezione Civile Pietro Foroni - sono un patrimonio unico e irrinunciabile per rispondere nel migliore dei modi alle emergenze. Ancora una volta, sostenendo l'acquisto di nuove dotazioni, abbiamo contribuito a migliorarne la qualità e la tempestività negli interventi di soccorso urgente, a salvaguardia dell'incolumità di tutti i cittadini».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo spettacolo della neve in Valtellina

  • Livigno, troppa neve sul Passo del Foscagno: chiuso per 4 ore per motivi di sicurezza

  • Compra banconote sbiancate credendo siano vere, truffato ristoratore di Bianzone

  • La neve continua a scendere a Livigno, Passo della Forcola chiuso definitivamente per l'inverno

  • Camion con cronotachigrafo manomesso: denunciati tre valtellinesi

  • In Valtellina i carabinieri antiterrorismo

Torna su
SondrioToday è in caricamento