Torna il vento in Valtellina: l'allerta della Protezione Civile

Attese per il pomeriggio raffiche forti, soprattutto in quota

Alberi sradicati in Valtartano l'11 febbraio scorso

Torna il vento in provincia di Sondrio dopo gli eventi drammatici di settimana scorsa. Dopo la morte di una donna di Traona, colpita da un tetto scoperchiato dalle forti raffiche, da numerosi alberi sradicati e incendi divampati, la Valtellina e la Valchiavenna saranno nuovamente colpite dal vento del nord.

Per questo motivo la Protezione Civile di Regione Lombardia ha diffuso un'allerta di colore giallo (criticità ordinaria) che rimarrà in vigore fino alla mezzanotte del 20 febbraio.

Le previsioni

Nel corso della giornata di mercoledì 19 febbraio, la Protezione Civile ha previsto un aumento dell'intensità della ventilazione da nord nordovest, con intensità medie orarie che dal pomeriggio inizieranno ad intensificarsi fino a moderate o forti in montagna, e fino a moderate in pianura. 

Le velocità medie orarie tra 700 e 1500 metri di quota si attesteranno mediamente tra 20 e 40 km/h, con valori localmente maggiori, diffusi oltre i 1500 metri. In montagna possibili raffiche fino a 50 - 90 km/h. In pianura velocità medie orarie fino a 40 km/h. I venti potranno assumere anche carattere di Foehn.

I venti saranno in generale attenuazione dalla tarda serata di mercoledì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano e Lombardia, ecco l'elenco delle attività e dei negozi aperti e quelli chiusi in zona rossa

  • Ritrovata senza vita nell'Adda la donna di Buglio in Monte scomparsa domenica

  • Sondrio in lutto per la morte di Stefania Barcio

  • Covid, un nuovo focolaio nel reparto di Neurologia dell'ospedale di Sondrio

  • Tir carico di fieno prende fuoco in strada, attimi di panico sulla nuova SS38. Traffico deviato

  • Corruzione e truffa aggravata, nei guai ex primario del Morelli di Sondalo

Torna su
SondrioToday è in caricamento