menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Valgerola in lutto per la morte di Mosè, il 'Patriarca degli alpeggiatori'

Il volto inconfondibile di Mosè ha fatto il giro del mondo. Era il simbolo della tradizione e dell'eccellenza della Valgerola

Si è spento, a 87 anni, Mosè Manni, un'icona per tutti coloro che vivono e amano la Valgerola

Mosè Manni classe 1933 di Cosio Valtellino, non è stato solo il patriarca degli alpeggiatori, ma la sua immagine ha veicolato per anni anche quella della produzione tipica della Valgerola. La sua immagine inconfondibile, negli ultimi anni, è comparsa dovunque si parlasse di Bitto, Bitto Storico e Storico Ribelle. Non vogliamo addentrarci in questa spinosa questione, vogliamo solamente ricordare un grande uomo.

Per 70 anni ha passato le stagioni estive in alpeggio, le prime in tempo di guerra. Aveva 15 anni quando cominciò a fare il Bitto, dopo un percorso qualificante che da cascìn lo ha portato ad essere casaro; nella sua vita ha cagliato fiumi di latte.

Il decano dei caricatori delle valli del Bitto ha lasciato sguarnito, definitivamente, Trona Soliva, monte simbolo di Gerola Alta.

Il funerale avra luogo, in forma privata, venerdì 6 marzo alle ore 9.30 presso la Chiesa Parrocchiale di Gerola Alta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Chiuro in lutto, il covid si è preso don Attilio Bianchi

Attualità

Bambini, apre a Sondrio il negozio di giocattoli "Città del sole"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento