menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Antinfluenzale, Ats della Montagna: «Vaccinato il 22,75% degli over 65». Ma in molti comuni è finito

Complessivamente distribuite circa 22.800 dosi di vaccino ai medici di medicina generale e circa 9300 dosi per Asst Valtellina Alto Lario

Continua nel territorio dell'Ats della Montagna (provincia di Sondrio, Alto Lario e Valle Camonica) la campagna antinfluenzale, seppur in molti abbiano lamentato rinvii o cancellazione degli appuntamenti a causa della scarsità dei vaccini. Secondo quanto riporta l'ente sanitario territoriale, ad oggi sono state complessivamente rese disponibili per i medici di medicina generale circa 22.800 dosi di antinfluenzale mentre per la Asst Valtellina Alto Lario circa 9300 dosi.

Complessivamente, nel territorio dell'Ats della Montagna risulta, aggiornata al 27 novembre scorso, vi è una copertura della popolazione over 65 pari al 22,75% circa. Un dato ancora lontano da quello del 2019 quando, complessivamente in Lombardia, lungo la scorsa stagione invernale, si era vaccinato il 49,9% degli over 65.

In molti nelle ultime settimane, anche in Valtellina e Valchiavenna, hanno lamentato difficoltà nell'ottenere la vaccinazione contro l'influenza. Nonostante le rassicurazioni di Ats dei giorni scorsi (leggi qui), in molti comuni le dosi vaccinali a disposizione sono finite velocemente tanto da creare diverso malumore tra appuntamenti cancellati o rimandati, come evidenziato anche dai sindacati locali (leggi qui).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, cosa riapre dal 26 aprile e cos'è la zona gialla rinforzata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento