rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Il "viaggio di familiarizzazione"

Ecco come la Valtellina vuole attirare i turisti stranieri

Dal 5 all'8 giugno organizzato un "Fam Trip" che porterà sul territorio cinque tour operator stranieri e farà vivere loro alcune delle principali esperienze turistiche estive

Nell’ambito del progetto Digital InBuyer, organizzato dal sistema camerale lombardo e Regione Lombardia in collaborazione con Promos Italia, la Camera di Commercio di Sondrio propone la realizzazione in Valtellina di un "Fam Trip" (acronimo inglese di Familiarization Trip ovvero di “viaggio di familiarizzazione”) con l’obiettivo di promuovere la destinazione a operatori internazionali e avviare così delle possibili collaborazioni future.

Dal 5 all’8 giugno saranno in provincia di Sondrio, e in particolare nel mandamento di Sondrio e Valmalenco, 5 tour operator esteri che svolgeranno attività legate al turismo di svago e tempo libero (leisure), con focus sullo sport e la montagna: Di Reisefamilie (Germania), Storywalkingtours e Stap Reizen (entrambi dei Paesi Bassi), Italy Gay Travels (con sede a Londra) e Stagings Travel (Lettonia).

Il Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco, con la collaborazione della Strada del Vino della Valtellina e il supporto di Valtellina Turismo, ha così definito un ricco programma di attività per i tour operator con l’obiettivo di raccontare alcune delle principali esperienze turistiche che si possono svolgere in estate sul territorio: dai Wine Bike Tour lungo la Strada del Vino a escursioni di trekking in Valmalenco con pranzo in rifugio, da degustazioni in cantina a visite guidate in città fino a cooking class e visite da piccoli produttori per scoprire le eccellenze enogastronomiche valtellinesi.

Non mancheranno le esperienze legate al cicloturismo - Foto Strada del Vino della Valtellina

“Siamo molto felici di poter ospitare cinque tour operator e portarli alla scoperta delle bellezze paesaggistiche, enogastronomiche e culturali del nostro territorio - commenta la presidente della Camera di Commercio di Sondrio Loretta Credaro -. Crediamo fortemente in questo Fam Trip, che va ad affiancarsi e rafforzare quello di livello regionale, solitamente organizzato durante la stagione invernale. Quest’anno abbiamo deciso di fare un passo in più rispetto al progetto regionale e di stanziare risorse specifiche per un’iniziativa dedicata esclusivamente alla promozione del nostro territorio, scegliendo un periodo diverso per far scoprire le innumerevoli proposte che la Valtellina è in grado di offrire anche in estate. Ringrazio per la preziosa collaborazione, insieme a Valtellina Turismo, il Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco e la Strada del Vino della Valtellina”.

Ad accompagnare gli operatori in questo tour, oltre a rappresentanti del territorio, ci sarà Promos Italia, l’agenzia nazionale del sistema camerale che supporta le imprese italiane nei processi di internazionalizzazione e affianca le istituzioni nello sviluppo dell'economia locale e nella valorizzazione del territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco come la Valtellina vuole attirare i turisti stranieri

SondrioToday è in caricamento