rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
pendolari in coda

Sondrio, lunghe code sulla "Panoramica" per i lavori in centro

La chiusura di via Zara per la riqualificazione della "via dei Palazzi" crea non pochi disagi ai numerosi pendolari che raggiungono il capoluogo la mattina. Settimana prossima la presentazione del nuovo cavalcavia del Trippi

Dalla giornata di lunedì 14 novembre si registrano non pochi disagi ai tanti pendolari che ogni mattina raggiungono Sondrio dalla cosiddetta "Panoramica" (strada provinciale 21). A causa delle limitazioni messe in campo dalla polizia locale per permettere gli interventi di riqualificazione di via Zara, inserita nel più ampio progetto di rifacimento della "via dei Palazzi", le numerose auto che raggiungono il capoluogo provenendo da Montagna in Valtellina si trovano da un paio di giorni oltremodo bloccate dal traffico.

L'impossibilità di raggiungere il centro di Sondrio, passando da via Zara e via del Gesù, obbliga numerosi pendolari a transitare per via IV Novembre fino all'incrocio semaforico di via Stelvio con via Piazzi. È così che, soprattutto tra le ore 7,30 e le ore 8,15, si crea una lunga colonna di veicoli per centinaia di metri.

Nella mattinata di ieri, martedì 15 novembre, solo per fare un esempio, le auto ferme raggiungevano il convento di Colda, gestito dalla comunità Santo Spirito, lontano quasi 2 chilometri dalla prima via utilizzabile per raggiungere il centro ed la zona ovest della città. Una situazione complicata, che si ripercuote anche su via Lusardi e la zona del cimitero, che dovrebbe durare, come previsto dall'ordinanza emanata dal comandante della polizia locale Bradanini, fino al 14 aprile 2023.

Le code provocate dal semaforo di via Stelvio

Le code sopracitate vanno ad aggiungersi a quelle registrate da un paio di mesi alla "porta" est di Sondrio lungo la tangenziale. Da quando la ferrovia, dopo la manutenzione estiva, ha ripreso regolarmente a funzionare in tanti lamentano i prolungati tempi di attesa provocati dalla chiusura del passaggio a livello della zona Trippi (comune di Montagna in Valtellina). Lunghe code si creano quindi anche lungo la SS 38 in direzione Poggiridenti.

Cavalcavia del Trippi

A proposito della tangenziale di Sondrio in zona Trippi, il 23 di novembre presso palazzo Muzio, sede della Provincia, vi sarà la “Presentazione della proposta progettuale dell’intervento tangenziale sud di Sondrio”. In tale occasione, proprio come era stato fatto per l'altro intervento previsto, quello nei pressi del santuario mariano della Sassella, i vertici di Anas, congiuntamente al commissario straordinario alle opere olimpiche Luigi Valerio Sant’Andrea, presenteranno il progetto al territorio. Un momento importante dopo le polemiche delle scorse settimane.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondrio, lunghe code sulla "Panoramica" per i lavori in centro

SondrioToday è in caricamento