menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tirano, presto un parco giochi inclusivo in Piazza Unità d’Italia

L’amministrazione comunale ha colto l’opportunità del bando di Regione Lombardia che prevede uno stanziamento di euro 7.000.00,00 per realizzare o adeguare parchi gioco inclusivi

Tra gli obiettivi dell’azione amministrativa del comune di Tirano vi è la promozione di azioni dirette a rimuovere gli ostacoli che impediscono l’inclusione di tutte le persone con fragilità e disabilità: l’amministrazione ha quindi colto l’opportunità del bando, approvato da Regione Lombardia con DGR n. 3364/2020, che prevede uno stanziamento di euro 7.000.00,00 per realizzare o adeguare parchi gioco inclusivi. Il progetto da 50.194,00 euro del Comune di Tirano realizzato in collaborazione con Valtellina Accessibile, per l’adeguamento del parco giochi di Piazza Unità d’Italia, rendendolo inclusivo, è stato approvato il 25 febbraio 2021 da Regione Lombardia che finanzierà il progetto con un contributo da 30.000,00 euro, mentre la restante parte sarà coperta con fondi comunali. Il progetto prevede l’abbattimento delle barriere architettoniche e la posa di pavimentazione antitrauma, oltre che l’installazione di giochi inclusivi con pannelli sensoriali con finalità didattiche ed educative: la riqualificazione dell’area, attraverso una progettazione attenta, consentirà l’accessibilità ai giochi da parte di tutti i bambini e promuoverà l’inclusione sociale oltre che favorire la socialità.

«Siamo molto soddisfatti di aver ottenuto questo contributo che ci consente di proseguire con l’azione di riqualificazione delle aree gioco comunali, come già avvenuto lo scorso anno per il Parco dei Maestri - ha dichiarato l’assessore all’ambiente Stefano Portovenero - è un intervento che, oltre a migliorare la fruibilità dell’area, darà nuova vivacità al parco, aumentandone la qualità e la percezione per i cittadini».

«È fondamentale - commenta l’assessore alle politiche sociali Doriana Natta - che la socializzazione e l’inclusione inizino fin da piccoli e il parco giochi è sicuramente il luogo ideale affinché ciò avvenga. Eliminare le barriere consentendo a tutti i bambini e bambini di accedervi e installare giochi con i quali possano giocare insieme è il primo passo verso un futuro senza barriere non solo fisiche ma anche mentali».

I lavori inizieranno nelle prossime settimane, non appena la stagione consentirà l’avvio delle varie opere in programma. Il parco giochi inclusivo di Piazza Unità d’Italia si aggiunge all’area verde del parco giochi San Michele attrezzata con giochi per bambini con disabilità motoria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento