Venerdì, 19 Luglio 2024
Problema risolto / Tirano

Tirano: attivo da oggi l'ambulatorio medico temporaneo

Fa fronte alla carenza dei medici di Medicina generale, visto il pensionamento, avvenuto o imminente, di quattro professionisti

È attivo da questa mattina, nella Casa di Comunità di Tirano, nell'ex ospedale, l'ambulatorio medico temporaneo che l'Asst Valtellina e Alto Lario ha istituito per gli assistiti residenti nel tiranese rimasti senza medico a seguito del pensionamento di quattro professionisti in pochi mesi e dell'impossibilità di sostituirli a causa della cronica carenza di personale sanitario.

"Con soddisfazione possiamo affermare di aver risolto il problema, garantendo l'assistenza sanitaria a tutti ai cittadini ai quali non può essere assegnato un medico di Medicina generale - sottolinea il direttore sociosanitario Roberta Trapletti -. I cittadini rimasti senza medico possono rivolgersi al Centro servizi per prenotare appuntamenti e richiedere farmaci continuativi: grazie alla disponibilità di alcuni medici, presso la Casa di Comunità di Tirano troveranno una risposta puntuale al loro bisogno di assistenza". 

Roberta Trapletti

In vista della scadenza delle dimissioni volontarie di quattro medici incaricati nell'ambito di Tirano, infatti, nei mesi scorsi, si era delineata una situazione che prefigurava la presenza di 2565 cittadini privi di assistenza sanitaria: Rosanna Piuselli avrebbe interrotto l'attività lavorativa dal 31 maggio, Marco Donnini dal 28 giugno, Rita Scalzotto dal 1° luglio e Terzio Righini dal 12 agosto. La ricerca di medici di Medicina generale si è protratta per mesi e si è rivelata infruttuosa: nonostante l'impegno su più fronti, l'Asst non è riuscita a inserire nuovi titolari nei posti lasciati liberi né a conferire incarichi provvisori. È stato attivato un percorso per tappe che ha previsto dapprima la richiesta ai medici di Medicina generale già operativi sul territorio provinciale, accolta dal dottor Ahmed Elshafey, medico in Valdisotto, quindi la proposta di innalzare i massimali degli assistiti avanzata ai medici impegnati nel Tiranese, accettata da sette di loro, e infine l'attivazione di un Ambulatorio Medico Temporaneo, a fronte della disponibilità manifestata da un numero sufficiente di professionisti.

A operare da oggi, per turni, saranno i dottori Antonino Gallucci ed Eugenia Stoppani, già titolari di incarico, Mahmoud Faramawy, impegnato nella continuità assistenziale, Protasio Caspani e due iscritti al corso di formazione specifica in Medicina generale, i dottori Guglielmo Piras e Martina Tisovà.

I cittadini possono accedere al servizio con una semplice telefonata al numero 3701557460, attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 17. "Noi continuiamo a cercare nuovi titolari e professionisti da incaricare per completare l'organico della Medicina di base nel Tiranese - conclude il direttore sociosanitario Roberta Trapletti -, ma se la carenza dovesse perdurare, l'Ambulatorio Medico Temporaneo continuerà a operare anche successivamente a questo primo periodo di sei mesi, per fare in modo che a tutti i cittadini sia sempre garantita l'assistenza sanitaria. Possiamo contare sulla disponibilità dei professionisti impegnati nell'ambulatorio e di quelli che hanno accettato di aumentare il numero dei loro assistiti per ovviare alla carenza di medici di Medicina generale: grazie al loro impegno come Asst siamo riusciti a trovare una soluzione nell'interesse dei cittadini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tirano: attivo da oggi l'ambulatorio medico temporaneo
SondrioToday è in caricamento