Suor Maria Laura sarà Beata: profonda commozione a Chiavenna

A vent'anni esatti dalla macabra uccisione della religiosa arriva ora la beatificazione

Papa Francesco ha ufficialmente firmato nelle ultime ore l'autorizzazione alla promulgazione del martirio di Suor Maria Laura Mainetti. Una notizia che in pochi minuti ha fatto il giro dell'intera Valchiavenna riempiendo di gioia tutti i fideli. A vent'anni esatti dalla macabra uccisione da parte di tre giovani ragazze della religiosa della Congragazione delle Figlie della Croce arriva ora la beatificazione.

«L'emozione immensa di questa notizia - ha commentato Luca Della Bitta, sindaco di Chiavenna - illumina come un raggio di luce la nostra giornata e la storia della Città di Chiavenna. La nostra comunità ha una sua figlia, figlia della Croce, tra la schiera dei beati riconosciuti dalla Chiesa universale. È una notizia fantastica, che commuove e ci riempie di emozione ed orgoglio. Suor Maria Laura diventa ufficialmente modello di riferimento.  Il suo essere beata nella vita di ogni giorno, a servizio della comunità, dei giovani, dei bambini e dei ragazzi. Educatrice nella fede e nella carità. Ogni giorno fino al sacrificio della vita. La città è in festa. Una sua figlia esempio di perdono, di luce agli occhi del mondo. Lo è per ciascuno di noi. Grazie a chi ha lavorato per questo riconoscimento. Al Santo Padre, al nostro vescovo Oscar Cantoni ed al Vescovo che diede avvio a questo percorso Alessandro Maggiolini, ai parroci Don Ambrogio Balatti e Don Andrea Caelli, alla postulatrice della causa dott.ssa Consolini. Un abbraccio a tutta la famiglia delle suore Figlie della Croce. Suor Maria Laura, Beata, ci apprestiamo a festeggiare la tua elezione. Attendiamo con trepidazione nei prossimi mesi una data che la Santa Sede stabilirà.  Accompagna la nostra comunità e insegnaci ad essere ogni giorno raggio di luce e segno di speranza». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, firmato il decreto legge che "blinda" Natale e Capodanno

  • Coronavirus, la Lombardia verso l'entrata in 'zona gialla': cosa cambia

  • Fontana: «Con questi numeri la Lombardia sarà zona gialla dall'11 dicembre»

  • Piantedo, giovani travolti da una piccola slavina sul Legnone: ora rischiano una multa

  • Arriva l'inverno in Valtellina e Valchiavenna: previste le prime nevicate

  • Covid, lo spettro del grande esodo verso la montagna per aggirare il Dpcm prima del 21 dicembre

Torna su
SondrioToday è in caricamento