Giovedì, 21 Ottobre 2021
Attualità

I giovani studenti di Valtellina e Valchiavenna incontrano il Presidente Mattarella

E' accaduto nella tenuta di Castelporziano in occasione della prima festa dell'educazione alimentare

Una folta delegazione di giovani studenti, provenienti dalle scuole di Valtellina e Valchiavenna ha partecipato, nella tenuta presidenziale di Castelporziano, all'inaugurazione della prima fattoria didattica in occasione della "Festa dell'educazione alimentare".

Un tema importante, come affermato dal presidente nazionale di Coldiretti Ettore Prandini, secondo cui "leducazione al cibo delle nuove generazioni è cruciale per il futuro dell’Italia in un momento in cui l’emergenza Covid ci ha messo di fronte a sfide mai immaginate prima sul fronte della salute, della sicurezza e dell’economia”.

Le dimostrazioni

Presenti a Castelporziano non soltanto gli studenti delle scuole della provincia di Sondrio, ma anche Lucia Giacomelli, responsabile di Coldiretti Donne Impresa Sondrio, che ha ha animato il laboratorio zootecnico, con dimostrazioni di mungitura a mano proprio allo stesso modo in cui si faceva una volta”, come ha spiegato lei stessa ai bambini.

Negli ultimi 20 anni Coldiretti ha lavorato per trasformare ciò che veniva chiamata “materia prima agricola” in “cibo”, non limitandosi a rappresentare gli interessi dei produttori agricoli italiani ma costruendo un ponte fra produttori e consumatori, fra interessi particolari e interessi generali dell’Italia” -  ha commentato il presidente di Coldiretti Sondrio Silvia Marchesini -  e di pari passo abbiamo fatto crescere con le nostre imprese la rete dei servizi educativi per l’infanzia in Italia con oltre tremila fattorie didattiche che possono accogliere scuole e gruppi scolastici o famiglie, in sicurezza nei grandi spazi aperti delle campagne italiane, offrendo percorsi didattici o ricreativi sull’ambiente rurale, il lavoro degli agricoltori, l’origine dei prodotti alimentari e la vita degli animali. Una rete che nella stagione pandemica ha garantito un contributo determinante alle famiglie, in particolare bisognose, in termini di accoglienza e di offerta di servizi socio-educativi, anche nelle aree più svantaggiate del Paese”.

Il segretario generale di Coldiretti Gesmundo-il presidente Mattarella-il presidente Prandini-2

Le iniziative sul territorio

Il progetto sull'educazione alimentare, ha poi concluso sempre Silvia Marchesini, "che è diventato realtà anche in provincia di Sondrio, grazie alle numerose iniziative in sinergia con l’Ufficio Scolastico Territoriale e resterà cruciale nella visione e nel lavoro quotidiano di Coldiretti assieme a quello dei nostri agricoltori: un progetto che, sul territorio valtellinese e chiavennasco, vede protagonisti le donne imprenditrici e Coldiretti Donne impresa, Campagna amica, i giovani di Coldiretti”.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I giovani studenti di Valtellina e Valchiavenna incontrano il Presidente Mattarella

SondrioToday è in caricamento