Giovedì, 17 Giugno 2021
Attualità

Partita la stagione delle pesca nelle acque di Valtellina e Valchiavenna

Tante novità all'interno dell'Unione Pesca Sportiva della Provincia di Sondrio: il nuovo presidente è Saverio Froio

Imamgine UPS Sondrio

Le prime luci dell'alba di domenica 14 marzo hanno visto le rive dei fiumi e dei torrenti della Valtellina solcate da un esercito di pescatori. Un'attività che consta di moltissimi appassionati i quali, anche in zona rossa, potranno continuare l'attività alieutica nel pieno rispetto delle norme all'interno del proprio comune. La stagione 2021 rappresenta il trampolino di lancio della nuova gestione UPS (Unione Pesca Sportiva della Provincia di Sondrio) che è stata eletta a fine 2020 e di cui presidente Saverio Froio.

UPS rappresenta una realtà importante per la Valtellina, l'associazione nasce oltre 40 anni fa ed oggi, grazie alle azioni ed all'impegno profuso dalle dirigenze precedenti, rappresenta un fiore all'occhiello in Italia nella gestione delle acque, oltre ad essere un importante volano per l'economia locale e turistica.

Su queste basi, nasce la volontà della nuova gestione di avere un ruolo centrale per la formazione di nuove generazioni di pescatori che affrontino in maniera sempre più sostenibile la pesca sportiva; in questi giorni è in fase di stampa il libro " A Pesca coi Pierini" di Roberto Daveri (a cui UPS manda un doveroso ringraziamento per aver concesso gratuitamente l'utilizzo del testo) che sarà distribuito ai giovani sul territorio valtellinese. Sono previste altresì alcune giornate di avvicinamento a sport della pesca nel corso della prossima estate.

I numeri di UPS

UPS rappresenta:

  • 4700 soci stagionali
  • 2500 pescatori giornalieri
  • 8 guardia pesca e 2 impiegati
  • 35 guardia pesca volontari
  • 1 Centro ittiogenico di Faedo recentemente ampliato con un acquario didattico (leggi qui)
  • 1 Centro ittiogenico a Samolaco

Il 30% dei soci stagionali sono di fuori provincia, così come la quasi totalità dei giornalieri. Pescatori che amano la Valtellina non solo per la ricchezza delle acque, ma anche per l'ospitalità e bellezza dei luoghi che la valle offre con i suoi 1250 km di acque che scorrono anche in piccole valli sconosciute ai più. Su queste ricchezze naturali UPS si pone l'obiettivo di far correre ancora più velocemente il volano turistico. Proprio per mantenere vivo questo obiettivo, UPS Sondrio ha deciso di istituire in seno al comitato una commissione Pesca e Turismo, alla quale si affiderà lo sviluppo e l'implementazione di strumenti mirati nel quadriennio a venire.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partita la stagione delle pesca nelle acque di Valtellina e Valchiavenna

SondrioToday è in caricamento