menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sondrio, rimborsabili i biglietti degli spettacoli teatrali annullati per il coronavirus

«Attendiamo le disposizioni ministeriali - sottolinea l’assessore alla Cultura Marcella Fratta  - per poter organizzare al meglio la ripresa delle attività culturali»

I possessori di biglietti dei singoli spettacoli e i titolari di abbonamento alla Stagione “Sondrio Teatro”, per gli eventi annullati tra l’8 marzo e il 17 maggio, hanno diritto al rimborso secondo le modalità previste dal decreto “Cura Italia”.

A partire da lunedì 11 e fino a venerdì 16 maggio sarà possibile richiedere alla società Vivaticket un voucher digitale del valore corrispondente a quello del biglietto o del rateo dell’abbonamento che potrà essere utilizzato, entro un anno, per acquistare gli ingressi ad altri eventi organizzati dal Comune, fino al raggiungimento del suo valore oppure di importo superiore a copertura parziale del costo.

A partire dal 1° settembre il credito potrà essere utilizzato anche presso l’Ufficio relazioni con il pubblico. Il voucher verrà rilasciato per i due spettacoli annullati nel periodo indicato dal decreto, “I fratelli Karamazov” del 17 marzo e “Il maschio inutile” del 30, ma non per “Don Chisciotte” del 24 febbraio.

La mancata presentazione della domanda di rimborso nei termini indicati equivarrà alla rinuncia

«Attendiamo le disposizioni ministeriali - sottolinea l’assessore alla Cultura Marcella Fratta  - per poter organizzare al meglio la ripresa delle attività culturali. Il lavoro non è mai rallentato e in collaborazione con il nuovo direttore artistico Andrea Ragosta stiamo allestendo il cartellone della prossima Stagione teatrale. Confidiamo nella consueta, calorosa partecipazione del pubblico affezionato al Teatro Sociale che saprà adattarsi a tutte le misure di sicurezza che verranno indicate. La salute è al primo posto ma il nutrimento dell’anima non deve mai mancare».

I biglietti acquistati per il concerto sinfonico della Savaria Symphony Orchestra diretto dal maestro Giovanni Mazza del 13 marzo e l’opera lirica “Madama Butterfly” del 18 aprile rimangono invece validi per la nuova programmazione: il 5 dicembre per il concerto, una data che verrà presto definita per l’opera lirica.

Per chiarimenti e ulteriori informazioni è possibile scrivere a eventi@comune.sondrio.it lasciando un recapito telefonico per essere richiamati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento