Venerdì, 19 Luglio 2024
La proroga

Sondrio, impianti di riscaldamento accesi fino al 16 aprile

Il sindaco del capoluogo Marco Scaramellini ha emesso un'ordinanza contingente e urgente in considerazione anche del previsto abbassamento delle temperature

A Sondrio l'accensione degli impianti di riscaldamento è stata prorogata fino a domenica prossima, 16 aprile: a stabilirlo un'ordinanza contingente e urgente emanata dal sindaco di Sondrio Marco Scaramellini questo pomeriggio anche in considerazione del previsto abbassamento delle temperature nei prossimi giorni.

L'ordinanza

"Premesso che con Decreto 383/2022 del Ministero della Transazione Ecologica sono stati stabiliti i periodi di accensione annuale e la durata giornaliera di accensione degli impianti termici per il riscaldamento invernale, che variano a seconda della zona climatica di appartenenza; accertato che il Comune di Sondrio è inserito nella zona “E” nella quale è consentita l’attivazione degli impianti di riscaldamento per una durata di 13 ore giornaliere, dal 22 Ottobre 2022 al 7 Aprile 2023; visto il comma 6 dell’art. 1 del Decreto 383/2022 del Ministero della Transazione Ecologica che consente in presenza di situazioni climatiche particolarmente severe al sindaco, con proprio provvedimento motivato, di autorizzare l’accensione degli impianti termici di climatizzazione alimentati a gas naturale in deroga; dato atto che in questi giorni le temperature stanno subendo un forte calo; visto che è previsto un ulteriore brusco abbassamento della temperatura climatica, nei prossimi giorni; ritenuto pertanto necessario salvaguardare e garantire la salute dei cittadini soprattutto delle cosiddette fasce più deboli; ordina, per i motivi in premessa indicati, la proroga dell'accensione per gli impianti di riscaldamento fino al 16 aprile per 6 ore e 30 minuti nella fascia oraria compresa dalle 5 alle 23, corrispondenti al 50% del numero di ore massimo previsto per la zona E, rispettando comunque l’obbligo di non superare i 17°C per gli edifici adibiti ad attività industriali, artigianali e assimilabili, e i 19°C per tutti gli altri edifici". 

L'ordinanza è stata pubblicata all'Albo Pretorio del Comune di Sondrio e sul rispetto della stessa vigilerà il comando di polizia locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondrio, impianti di riscaldamento accesi fino al 16 aprile
SondrioToday è in caricamento