rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Attualità

Sondrio, una nuova panchina rossa contro la violenza sulle donne

E' stata collocata nel parco dell'ospedale del capoluogo. Le altre iniziative in programma in città il 25 novembre

Una panchina rossa, colore del sangue e simbolo del posto occupato da una donna che non c'è più, portata via dalla violenza, è stata collocata nei giorni scorsi nel parco dell'Ospedale di Sondrio: un'iniziativa dell'Asst per la campagna di sensibilizzazione contro i femminicidi e la violenza di genere che si aggiunge all'impegno dei Consultori familiari per supportare chi sta vivendo un dramma dentro le mura domestiche e incoraggiarle a rompere il silenzio, assistendole dal punto di vista psicologico mentre maturano la scelta.

Sostegno quotidiano

Psicologhe e assistenti sociali accolgono le donne vittime di violenza, psicologica o fisica, e sono in grado di fornire loro l'aiuto di cui hanno bisogno per uscire dall'incubo. La Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne, che ricorre il 25 novembre, è il momento per sensibilizzare la popolazione, allo scopo di spingere chi si trova in questa situazione a reagire e di chi vive loro accanto di sostenerle e aiutarle.

Le iniziative

La prossima settimana, da lunedì 22 a venerdì 26 novembre, dalle ore 14 alle ore 17, le psicologhe e le assistenti sociali dei Consultori familiari dell'Asst Valtellina e Alto Lario saranno a disposizione per consulenze telefoniche. Per i consultori di Chiavenna, Dongo e Morbegno si può chiamare lo 0342643223, per Sondrio lo 0342555784, per Bormio e Tirano lo 0342707318. L'Asst Valtellina e Alto Lario è impegnata all'interno della Rete provinciale antiviolenza, coordinata dal Comune di Sondrio, che riunisce enti e associazioni attive sul territorio.

L'impegno del capoluogo

Proprio il Comune di Sondrio, il 25 novembre, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, attraverso l'assessorato alle pari opportunità, darà vita a una serie di iniziative per creare attenzione e sensibilizzare sul dramma della violenza sulle donne.

Le bandiere del Comune saranno a mezz'asta; sul sito internet istituzionale sarà pubblicato il poster realizzato dagli alunni della classe IIID della Scuola secondaria di primo grado Torelli che aveva partecipato al concorso indetto dal Comune sulla figura femminile.Inoltre, alle 9.30, presso il Tribunale, verrà inaugurata la panchina rossa voluta dal Comitato Pari opportunità dell'Ordine degli avvocati di Sondrio, in collaborazione con il Comune, che verrà collocata presso l'aiuola esterna nella quale verrà messo a dimora un ulivo donato da Regione Lombardia nell'ambito del progetto in ricordo dei giudici Falcone e Borsellino.

Al Teatro Sociale, invece, andrà in scena lo spettacolo "Barbablu", il mattino per gli studenti e in serata aperto a tutti i cittadini, preceduto da interventi dei rappresentanti del Centro antiviolenza "Il coraggio di Frida" e della Questura di Sondrio, che distribuiranno materiale informativo. L'assistente capo della Questura Raffaella Natale eseguirà alcune sue canzoni. All'esterno del teatro sarà posizionato l'automezzo dell'azienda Maganetti che nei suoi viaggi in tutta la Valtellina promuoverà la campagna antiviolenza. 

"La lotta contro la violenza sulle donne necessita di un impegno straordinario comune  - spiega l'assessore alle Pari opportunità Barbara Dell'Erba, coadiuvata dal prezioso lavoro del consigliere Silvana Cattaneo -: dobbiamo essere tutti uniti e attivarci, ciascuno nel proprio ruolo, per sensibilizzare la popolazione. Come Amministrazione comunale siamo grati agli enti e ai privati che sono al nostro fianco: il messaggio acquista forza se è condiviso. Purtroppo, anche nella nostra realtà locale, esistono donne che vivono situazioni difficili dalle quali non riescono ad uscire, spesso anche in presenza di figli, dunque è fondamentale creare consapevolezza nei cittadini riguardo a una problematica diffusa che dobbiamo assolutamente risolvere".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondrio, una nuova panchina rossa contro la violenza sulle donne

SondrioToday è in caricamento