Attualità

Sondrio, turismo e cultura per valorizzare il capoluogo alpino

Visite guidate, percorsi e un atlante multimediale grazie al contributo di fondazione Cariplo

Proposte inedite di turismo culturale con visite guidate e libere lungo i percorsi storici fruibili in tutte le stagioni nella splendida cornice dei terrazzamenti: è l'opportunità per la città individuata dal progetto "Sondrio capoluogo alpino - 500 anni" che ha ottenuto un contributo di 150 mila euro da Fondazione Cariplo.

L'iniziativa

Il progetto, ideato dall'Amministrazione comunale per il rilancio culturale di Sondrio e del territorio, punta su forme innovative di valorizzazione del vasto patrimonio storico e culturale della città e delle sue frazioni, con l'obiettivo di migliorarne l'attrattività e l'inclusività, sia per i residenti che per i visitatori, nell'ottica di una fruizione allargata non più limitata ai periodi di maggiore afflusso ma estesa a tutto l'anno. Un'offerta per il turismo culturale di prossimità più qualificata e con nuove opportunità di fruizione.

Tra le diverse iniziative previste, che stanno a cuore all'Amministrazione comunale, figurano l'allestimento di un percorso storico culturale, urbano ed extraurbano, accessibile a tutti, e la realizzazione di un atlante multimediale della memoria dei luoghi di Sondrio, nomi, personaggi e tradizioni delle vie cittadine, con un concorso che verrà promosso in collaborazione con gli istituti scolastici.

Il progetto svilupperà proposte inedite di turismo culturale con l'opzione di programmare gli itinerari con un'apposita app, attraverso visite virtuali, con contenuti multimediali di approfondimento, per visite che potranno essere guidate o libere lungo i percorsi storico artistici della città e dei nuclei rurali delle frazioni. Passeggiate che partiranno dal centro cittadino per raggiungere altri luoghi significativi fino alle frazioni, potendo godere delle magnifiche vedute sui terrazzamenti, sui boschi e sulle montagne che circondano Sondrio.

Un turismo sostenibile e proiettato al futuro

Un impegno che ha coinvolto l'intera Amministrazione comunale, gli uffici, diretti dalla dirigente Cristina Casali, la storica Saveria Masa, che ha coordinato la stesura del progetto: il contributo di professionalità diverse per raggiungere un importante obiettivo, come spiega l'assessore alla Cultura, Educazione e Istruzione Marcella Fratta che ha seguito tutte le fasi. 

"Esprimo grande soddisfazione per l'ottimo lavoro di squadra: - sottolinea proprio l'assessore Fratta - teniamo molto a questo progetto e siamo grati a Fondazione Cariplo, da sempre sensibile verso le esigenze dei territori, che lo ha finanziato. Grazie a questo ingente contributo potremo procedere con la realizzazione delle diverse azioni definite per valorizzare e promuovere il nostro patrimonio storico e culturale".

Innovazione e multimedialità aprono nuove prospettive e Sondrio si farà trovare pronta con proposte inedite per catturare l'attenzione di nuovi pubblici. "Il territorio di Sondrio - afferma il presidente di Fondazione Cariplo Giovanni Fosti - è ricco di un patrimonio storico e culturale che si unisce alla bellezza naturalistica in cui è immerso. Sostenendo il progetto "Sondrio capoluogo alpino - 500 anni", la Fondazione Cariplo intende valorizzare questi elementi come leva per lo sviluppo culturale, economico e sociale della città e della sua provincia, rendendole sempre più attrattive grazie a opportunità innovative di partecipazione culturale per tutta la comunità e i visitatori".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondrio, turismo e cultura per valorizzare il capoluogo alpino

SondrioToday è in caricamento