rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Attualità

Sondrio, è pronta la "panchina gigante" per ammirare il panorama

L'installazione della "Big Bench" a Triangia dopo la proposta di un emigrato in Australia

È tutto pronto a Triangia per la "Big Bench", la panchina gigante posizionata in un punto panoramico, non lontano dalla contrada Pradella, che consente a turisti e visitatori di fermarsi e ammirare le bellezze circostanti da una posizione privilegiata. In tanti negli ultimi giorni hanno già "fatto visita" alla nuova attrazione, rivolta verso Sondrio, la Media Valtellina e l'Adamello.

L'iniziativa è nata da un'idea di Robert Scherini, emigrato in Australia, ma che trascorre lunghi periodi a Sondrio, che già nel 2018 l'ha proposta all'amministrazione comunale di Sondrio. Quest'ultima ha subito sposato l'idea, la cui realizzazione è stata però rallentata dalla pandemia di coronavirus e dalle restrizioni a essa legate.

I requisiti

Per far parte ufficialmente del "Big Bench Community Project", l'installazione della mega panchina deve prevedere una partnership pubblico-privato con il pubblico (in questo caso l'amministrazione comunale) che si occupi degli aspetti burocratici e organizzativi e il privato che, invece, sia il proponente e sostenga poi le spese di realizzazione e di installazione della panchina gigante. Ruolo che, per quanto riguarda la Big Bench di Triangia è ricoperto da Robert Scherini a dai suoi familiari.

Altro requisito fondamentale è l'individuazione di un punto adeguato per collocare la panchina gigante. L'amministrazione comunale, con in testa l'assessore alla cultura e all'istruzione Marcella Fratta, aveva pensato all'inizio al parco Bartesaghi, ma la proposta è stata bocciata e dunque abbiamo si è virato sul terrazzo panoramico a Triangia e questa nuova location ha ricevuto l'ok. 

Ora che la mega panchina è stata posizionata, si attende la sua inaugurazione ufficiale: Robert Scherini vorrebbe che la struttura fosse intitolata ai familiari e proprio per questo l'inaugurazione della Big Bench potrebbe essere organizzata quando Scherini riuscirà a tornare in Italia e a tracorrere come sua abitudine alcuni mesi nella nostra città. 

"La panchina è un luogo accogliente - aveva sottolineato Marcella Fratta già alcuni mesi fa quando aveva reso noto il progetto - dove fare una sosta o fermarsi in silenzio a riflettere. Le dimensioni saranno inusuali, ma la struttura sarà collocata e realizzata con il massimo rispetto dell'ambiente circostante. Poi la Big Bench potrà attirare molti turisti e visitatori, visto che in tanti fanno proprio il giro per ammirare queste installazioni".

Progetto mondiale

Il progetto nasce da un'idea di Chris Bangle che nel 2010 ha posizionato una panchina gigante a Clavesana, nelle Langhe, come installazione artistica, ma che allo stesso tempo fosse una struttura accessibile ai visitatori. Da allora sono "nate" altre decine e decine di "Big Bench" in varie regioni d'Italia, soprattutto in Piemonte e ora l'iniziativa sbarca anche a Sondrio grazie all'idea di Robert Scherini e alla volontà dell'amministrazione comunale del capoluogo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondrio, è pronta la "panchina gigante" per ammirare il panorama

SondrioToday è in caricamento