Mercoledì, 23 Giugno 2021
Attualità

Presegue l'iter della "Sondrio Arena", siglato accordo tra Comune e Cassa Depositi e Prestiti

CDP fornirà consulenza tecnica ed economico-finanziaria per reperire fondi utili alla realizzazione del nuovo palazzetto multifunzionale per sport su ghiaccio, arrampicata e grandi eventi. Il sindaco Scaramellini: «Pronti a impegnarci per realizzare una struttura utile alla città e al resto della provincia»


Cassa Depositi e Prestiti e il Comune di Sondrio hanno firmato un protocollo d’intesa per la realizzazione della "Sondrio Arena", il nuovo Palazzetto dello Sport della città.  
Nel concreto CDP fornirà al Comune sondriese una consulenza tecnica ed economico-finanziaria, supportandolo in tutte le fasi del progetto: dalla programmazione all’esecuzione, passando anche per la progettazione e l’affidamento dei lavori.  

Nell'idea dell'Amministrazione comunale la “Sondrio Arena” sarà una moderna struttura polifunzionale pensata per lo sport, l’intrattenimento e la cultura, capace di ospitare al contempo gare sul ghiaccio e di arrampicata. Il protocollo d’intesa con il comune di Sondrio è il secondo firmato da CDP in Lombardia per la realizzazione di nuove infrastrutture sportive, dopo quello siglato con il Comune di Cantù.

Soddisfazione

«La "Sondrio Arena" è un sogno a lungo cullato che lo studio di fattibilità ha trasformato in un progetto. Vorremmo diventasse un simbolo del futuro sviluppo della città nella speranza di ottenere i necessari finanziamenti. Poter contare su un partner di riconosciuta affidabilità e professionalità qual è Cassa Depositi e Prestiti, che assisterà il Comune in tutti i passaggi relativi alla progettazione esecutiva, ci rassicura e ci rinfranca rispetto a un iter che si annuncia lungo e articolato» ha commentato il primo cittadino di Sondrio, Marco Scaramellini.

«Ringrazio CDP per aver scelto la nostra iniziativa tra le tante proposte e per il supporto che ci garantirà attraverso la sua struttura. La "Sondrio Arena" nasce sotto i migliori auspici per la condivisione che ha trovato tra rappresentanti istituzionali, federazioni sportive e cittadini, per il riconoscimento della Presidenza del Consiglio dei Ministri allo studio di fattibilità, premiato con un finanziamento di 900 mila euro, e ora con la convenzione con Cassa Depositi e Prestiti. Il percorso è ancora lungo ma siamo pronti a impegnarci per vedere realizzata una struttura polifunzionale che sarà utile alla città e al resto della provincia: un luogo bello e iconico, versatile e accogliente, per lo sport, la musica e i convegni che guarda alle Olimpiadi del 2026» ha concluso il sindaco sondriese.

Soddisfazione a che da parte di CDP. «Dopo il protocollo con il Comune di Cantù, questo nuovo rapporto di collaborazione con il Comune di Sondrio testimonia il rinnovato sostegno di CDP agli enti locali lombardi per la promozione dello sport, intrattenimento e cultura. La "Sondrio Arena" sarà un’infrastruttura moderna e polifunzionale. Un impianto che rappresenta un esempio concreto per una ripartenza sempre più sostenibile e innovativa per quei settori oggi colpiti dagli effetti della pandemia. Un progetto che favorisce lo sport e la socialità dei cittadini, in linea con la mission di CDP: diventare un interlocutore sempre più importante per la crescita infrastrutturale del Paese» ha dichiarato Paolo Calcagnini, vice direttore generale e chief business officer di Cassa Depositi e Prestiti.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presegue l'iter della "Sondrio Arena", siglato accordo tra Comune e Cassa Depositi e Prestiti

SondrioToday è in caricamento