rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Polemica / Villa di Chiavenna / Via Giovanni Bertacchi, 8

Snider polemica: "Villa non è una scuola di serie B"

L'onorevole Snider, assessore all'istruzione del comune di Villa di Chiavenna, si scaglia contro la gestione della dirigente dell'istituto comprensivo Bertacchi di Chiavenna

"Insegnanti non in grado di gestire i bambini, dirigente sorda alle richieste e una programmazione carente". Parole forti quelle usate dall'onorevole Silvana Snider, assessore all'istruzione del comune di Villa di Chiavenna per descrivere la situazione della scuola primaria del paese della Bregaglia italiana. In una nota l'assessore punta il dito contro la professoressa Eliana Giletti, dirigente scolastico dell'Istituto Comprensivo Bertacchi di Chiavenna di cui la primaria di Villa di Chiavenna fa parte.

"Da molto tempo - ha dichiarato Silvana Snider - mi sto accorgendo del lento degrado della scuola in paese: oggi i genitori dei bimbi si lamentano delle modalità con cui viene gestita la sezione staccata di Villa che, ricordo, fino agli anni 90, era forse la migliore e portava a Chiavenna ragazzi molto preparati. Oggi, causa anche la bassa natalità ed i pochi bimbi, dopo la chiusura definitiva delle scuole medie, anche la scuola primaria sta naufragando in mano ad una Dirigente che ci mette anche del suo".

Tutti i bambini della quinta si sono iscritti all'Istituto Garibaldi

"Segnale forte il fatto che, per la prima volta nel corso dell'istituzione della sez Bertacchi a Villa, tutti i bimbi di 5ª classe sono stati iscritti all'istituto Garibaldi. Un divorzio vero e proprio dalla 'casa madre'. Quali sono i motivi della separazione annunciata? L assegnazione al plesso di insegnanti spesso non in grado di gestire bambini e pluriclassi, dirigente troppo spesso sorda alle richieste e sollecitazioni delle famiglie, carenza di informazioni e molta confusione nei progetti spesso comunicati all’ultimo momento, una carente programmazione insomma.

"La questione - conclude l'on. Snider - va solo approfondita. La montagna va salvaguardata? Si ma anche e soprattutto garantendo  una scuola primaria d eccellenza!  Sono pronta a tendere la mano ed a impegnare l’amministrazione comunale su progetti condivisi e complementari ma anche a dare battaglia in difesa di un paese che sa dare molto. Chiedo a chi di dovere di prestare attenzione, di tendere orecchio, di programmare con cognizione di causa, di evitare di accentrare e  distogliere lo sguardo da intere famiglie e vivaci comunità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Snider polemica: "Villa non è una scuola di serie B"

SondrioToday è in caricamento