rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022

Opinioni

Marco Alberti

Responsabile SondrioToday SondrioToday

La Valtellina è gialla

La siccità che sta caratterizzando quest'estate 2022 ha modificato l'ambiente che ci circonda creando inaspettate immagini fuori contesto

Sembra l'inizio dell'autunno. Siamo al 22 luglio ma sembra di essere al 22 di settembre di questo anno domini 2022. Chi, in questi giorni di torrido caldo africano, ha avuto la forza di alzare la testa, per osservare con attenzione le nostre montagne, si sarà certamente accorto: la vegetazione dei nostri boschi è secca ed arida, con una sinistra colorazione autunnale.

Gialle e arancioni sono le fronde delle latifoglie, da Colico a Tirano almeno, senza dimenticare la Valchiavenna. Gialla è l'erba che a fatica è stata tagliata per la seconda fienagione sulla piana del fondovalle. Una condizione anomala, seppur non certamente "piovuta dal cielo", per usare un gioco di parole che vuole essere un auspicio (visti anche i temporali previsti).

Il surriscaldamento globale non è una cosa nuova. La tendenza alla tropicalizzazione dell'Europa, dell'Italia e della Valtellina è cosa evidente e, oramai, risaputa. La continua e inarrestabile erosione dei ghiacciai, mai come in questa estate, è lampante, anche agli occhi dei più scettici. La sofferenza dell'ambiente che ci circonda è in alta quota come sulla "mezza costa".

alberi estate-2

Pare evidente come l'ambiente ci stia "suggerendo" di cambiare passo, tra caldo asfissiante e perturbazioni violente (per non dire violentissime). Anche in provincia di Sondrio, come nel resto della Penisola, il clima sta obbligando l'uomo a cambiare stile di vita e consuetudini. Un'emergenza vera che ci porterà presto a mettere in discussione persino i classici della nostra letteratura. Dovesse continuare di questo passo pure Giuseppe Ungaretti, se fosse ancora in vita, sarebbe costretto a riscrivere la sua celebre poesia Soldati. Perché oggi più che mai "Si sta come d'estate sugli alberi le foglie".

Si parla di

La Valtellina è gialla

SondrioToday è in caricamento