rotate-mobile
Servizio da far conoscere

Mai come quest'anno pane è sinonimo di famiglia

Bell'iniziativa di cooperativa Forme e associazione panificatori della provincia di Sondrio per promuovere il servizio di affido di minori in Valtellina e Valchiavenna

Promuovere la cultura e il servizio di affido familiare dei minori con uno dei prodotti che più fa famiglia nell'immaginario collettivo e nella tradizione: è questa l'idea di cooperativa Forme e associazione panificatori della provincia di Sondrio che hanno deciso di realizzare circa 14 mila sacchetti del pane speciali che verranno distribuiti in 14 panifici di Valtellina e Valchiavenna insieme ai prodotti acquistati dai clienti nel periodo natalizio.

I sacchetti speciali

Questi speciali sacchetti riporteranno la frase “disegna il futuro con l’affido”, un disegno di una famiglia con un bambino, che i bambini stessi potranno colorare, e un qr code inquadrando il quale sarà possibile accedere al sito internet del servizio affidi provinciale.

I panifici aderenti

Come detto, verranno stampati 14 mila sacchetti del pane "speciali", circa mille per ciascuno dei 14 panifici aderenti all'iniziativa in provincia di Sondrio. Ecco l'elenco completo:

  • Cao Luigi ad Ardenno 
  • Panificio Balgera a Chiavenna 
  • Panificio Viganò a Fusine
  • Panificio e pasticceria Parolo a Sondrio 
  • Panificio pasticceria al Prestinè a Tirano 
  • Panificio family a Sondrio 
  • Panificio valtellinese a Mantello 
  • Panificio caffetteria Pancaffè a Talamona 
  • Panificio Dosi a Chiavenna 
  • Panificio Eredi Romani a Bormio 
  • Panificio Bresesti a Teglio 
  • Panificio Zampatti a Lovero 
  • Panificio pasticceria Spini a Morbegno 
  • Panificio pasticceria Fior d’Alpe a Valdidentro

I dati e i benefici

La cooperativa Forme si occupa del servizio affidi provinciale dal 2010 e in questi 13 anni ha incrociato 213 famiglie interessate. Al momento, invece, sono 37 gli affidi attivi in provincia di Sondrio, con la maggiore concentrazione di famiglie affidatarie nel mandamento di Chiavenna.

A questi affidi eterofamiliari se ne aggiungono un’altra quarantina circa definiti “parentali”, cioè da parte di parenti del minore.

Possono candidarsi per diventare affidatari coppie sposate e non e anche single che dovranno sostenere un corso formativo e poi verranno seguiti da cooperativa Forme anche nel corso del percorso d’affido. Per chi accoglie un minore (a tempo pieno o part-time) è previsto un contributo economico mensile di 500 euro (per il tempo pieno) o inferiore (per il part-time), un’assicurazione e, infine, un lavoratore dipendente può anche usufruire del congedo di maternità o paternità nei primi mesi dell’affido stesso.

Ampliare le possibilità del servizio

"La nostra associazione - ha spiegato Luigi Cao, presidente dell’associazione panificatori della provincia di Sondrio - è da sempre molto attenta alle problematiche sociali. Abbiamo così raccolto l’invito di cooperativa Forme e ci siamo chiesti quale fosse il modo migliore di veicolare il messaggio. Il sacchetto del pane arriva in tutte le case e in tutte le famiglie e così possiamo portare questo messaggio sulle tavole. Tanti non conoscono il problema legato all’affido e, magari, vorrebbero avere accesso a questo servizio. Noi vogliamo aiutare chi può mettersi a disposizione".

"Tra i nostri compiti - ha inoltre evidenziato la psicologa Marta Mancino, coordinatrice del servizio affidi provinciali per la cooperativa Forme - c’è quello di far conoscere l’affido e veicolare messaggi che promuovano l’accoglienza di bambini e ragazzi che si trovano in una temporanea situazione di difficoltà e bisogno. Le festività natalizie sono un periodo in cui molti si chiedono come poter essere d’aiuto agli altri e l’affido di bambini e ragazzi che si trovano in un momento di difficoltà e hanno bisogno di essere accompagnati in attesa che i problemi che li hanno messi in questa situazione si risolvano, può essere un modo per farlo. Vogliamo creare, con questa iniziativa e non solo, un terreno e una cultura condivisa sull’affido affinché sia le famiglie sia i minori si sentano a loro agio nell’intraprendere e affrontare questo percorso".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mai come quest'anno pane è sinonimo di famiglia

SondrioToday è in caricamento