Ruinon, la Valfurva incalza la Provincia: «Non ha ancora attivato la procedura di urgenza per l’allargamento del vallo»

Fronte comune tra gli operatori di Santa Caterina e l'Amministrazione comunale

Il ponte leso dalla caduta dei massi ciclopici il 20 agosto scorso

Nei giorni scorsi si è tenuto un incontro tra una delegazione degli operatori economici di Santa Caterina, alla presenza del loro legale Ezio Trabucchi, e l’Amministrazione Comunale di Valfurva.

«Vi è stata piena condivisione in merito alla sollecitazione alla Provincia di Sondrio (proprietaria della strada da e per Santa Caterina) affinchè si attivi immediatamente (tramite procedura d’urgenza) ad appaltare l’allargamento del vallo nonché la posa delle reti paramassi» si legge in una nota dei furvesi.

Il Ruinon non si ferma, le immagini che preoccupano

«Mentre infatti sono iniziati i lavori preparatori al brillamento dei massi ad opera della Comunità Montana Alta Valtellina ed il Comune di Valfurva, unitamente al Parco, è pronto ad attuare l’intervento di intubamento delle acque (previa l’attesa copertura finanziaria da parte di Regione Lombardia), la Provincia di Sondrio non ha ancora, come detto, attivato la procedura di urgenza per l’allargamento del vallo» hanno sottolineato con amaro realismo gli operatori economici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Con il Comune di Valfurva si è dunque condiviso di tenere alta l’attenzione e continuare a sollecitare, sul punto, la Provincia. Nel incontro si è inoltre parlato delle misure compensative economiche e di alcune istanze in termini di investimento formulate dagli operatori economici di Santa Caterina. Il Comune di Valfurva ha preso atto, con molta attenzione, delle proposte degli operatori e si è riservato i dovuti approfondimenti per dare riscontro appena possibile» ha concluso l'avvocato Trabucchi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in Valmalenco, escursionista precipita e muore

  • Operazione delle Forze dell'Ordine in Bassa Valle, malvivente muore durante l'inseguimento

  • Si tuffa da due metri dove l'acqua è poco profonda, attimi di panico a Sondrio

  • Morto improvvisamente lo psichiatra Giuseppe Zecca

  • Un decesso ed un nuovo caso di positività al coronavirus in Provincia di Sondrio

  • Elicottero in avaria effettua atterraggio d'emergenza, paura a Colico

Torna su
SondrioToday è in caricamento