rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024

Una nuova mobilitazione per salvare la sanità di montagna

Una grande assemblea pubblica, organizzata dal Movimento “Rinascita Morelli autonomo”, verrà convocata a breve per presentare le iniziative che si intendono mettere in campo

Al via una nuova fase di mobilitazione popolare per garantire il futuro dell'ospedale "Morelli" di Sondalo e della sanità pubblica di montagna in provincia di Sondrio: ad annunciarla, Ezio Trabucchi, presidente del movimento popolare "Rinascita Morelli autonomo" attraverso un post su Facebook.

La prima fase di questa nuova mobilitazione sarà un'assemblea pubblica nel corso della quale verranno illustrate tutte le iniziative in programma: “Morelli e sanità pubblica di montagna non saranno “guariti” dalle Olimpiadi 2026. Una grande assemblea pubblica, organizzata dal Movimento “Rinascita Morelli autonomo”, servirà a presentare le prossime iniziative di mobilitazione popolare a sostegno del rilancio del “Morelli” e della sanità di montagna - annuncia Trabucchi -. Presto verrà comunicata la data e la sede dell’assemblea, con invito alla cittadinanza a partecipare numerosa: per far sentire la propria voce; per manifestare la comune indignazione; per sollecitare la politica e le Istituzioni a passare dalle solite chiacchiere (nonché dalle ricorrenti bugie e false rassicurazioni) alla concretezza dei fatti. Prima va “sistemata” la nostra sanità, quella sanità pubblica che non sarà “guarita” dalle Olimpiadi 2026".

Video popolari

Una nuova mobilitazione per salvare la sanità di montagna

SondrioToday è in caricamento