Attualità

Sondrio, troppo degrado nei pressi del Santuario della Sassella: se ne parla in Consiglio comunale

Rifiuti abbandonati e ruderi fatiscenti: la mozione di Sondrio Democratica verrà discussa venerdì 30 aprile

Rifiuti alla Sassella

Preoccupa lo stato un cui versa la zona del Santuario della Sassella di Sondrio. A segnalare lo stato di degrado e di abbandono sono i consiglieri comunali della lista civica "Sondrio Democratica, Francesco Bettinelli e Donatella Di Zinno, con una mozione che verrà discussa nel prossimo Consiglio Comunale cittadino in programma il prossimo 30 aprile. 

«Il Santuario della Sassella è uno dei luoghi simbolo di Sondrio e, visivamente, il primo biglietto da visita per chi giunge in città da Milano. Il piazzale antistante il Santuario è spesso rovinato da una consistente presenza di rifiuti che, pur in presenza di appositi raccoglitori, data la quantità, sporcano e degradano l’intera zona» hanno denunciato i due consiglieri comunali. 

Discorso analogo Bettinelli e Di Zinno lo fanno anche in relazione al percorso ciclopedonale che da piazzale Fojanini conduce alla chiesa della Sassella, recentemente elevata a Santuario diocesano con il nome di Santa Maria della Sassella, Porta della Misericordia. «Il sentiero ciclopedonale “dei 12 apostoli” è uno dei più apprezzati percorsi cittadini, frequentato da sondriesi e da turisti durante tutto l’anno ma ci sono ruderi privati in condizioni sempre più precarie, tanto che recentemente con ordinanza 52/2021 è stato necessario provvedere alla chiusura del sentiero a seguito di caduta di tegole da uno degli edifici».

Nascono da qui le richieste, rivolte al sindaco Marco Scaramellini e la sua Giunta, affinché si attivi, col supporto di SECAM, per ripulire il piazzale della Sassella, e in generale l’intera località. Parallelamente i consiglieri di Sondrio Democratica hanno invitato Scaramellini «ad attivarsi affinché, anche attraverso la necessaria interlocuzione coi privati, il sentiero ciclopedonale “dei 12 apostoli” sia migliorato in termini di sicurezza e l’intero percorso, che da p.le Fojanini porta al Santuario, sia oggetto di opportune valutazioni, con il coinvolgimento della Commissione consiliare competente, al fine di valorizzarlo e migliorarne la fruibilità».

La risposta in Consiglio comunale, in diretta sul canale YouTube del Comune di Sondrio (qui).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondrio, troppo degrado nei pressi del Santuario della Sassella: se ne parla in Consiglio comunale

SondrioToday è in caricamento