Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità

Valchiavenna, finiti i lavori sulla galleria “Sandrini": riapre la strada tra Campodolcino a Madesimo

Il presidente della Provincia, Elio Moretti: "Era un intervento necessario per mettere in sicurezza la galleria che aveva mostrato preoccupanti segnali di cedimento"

Le centine in acciaio posate per consolidare la galleria

Termineranno oggi, martedì 29 giugno 2021, i lavori di consolidamento della galleria “Sandrini”, al chilometro 2+700 della Strada provinciale 1 “di Isola”, in Valchiavenna. Domani si procederà a smantellare il cantiere e poi, in serata, sarà riaperta l’arteria che collega Campodolcino a Madesimo.

Ammontano a circa 250 mila euro i lavori eseguiti, commissionati dalla Provincia alla morbegnese Quadrio Gaetano costruzioni S.p.A., consistenti principalmente nella posa di centine in acciaio per consolidare la galleria, nella quale negli anni si erano aperte numerose fessure. Un’attenta diagnosi strutturale effettuata lo scorso autunno aveva confermato l’assenza di armatura nella calotta della galleria, consigliando dunque un intervento immediato.

Soddisfatto il Presidente della Provincia Elio Moretti: “Era un intervento necessario per mettere in sicurezza la galleria che aveva mostrato preoccupanti segnali di cedimento. I tempi di intervento sono stati discussi con il territorio durante l’inverno e la primavera scorsi. Purtroppo a causa della concomitante chiusura della SS 36 da parte di ANAS i lavori sono potuti iniziare solo lo scorso 31 maggio. Ma avevamo promesso che sarebbero durati 1 mese e così è stato".

"Dal 1 luglio la strada sarà riaperta al traffico, in totale sicurezza, a beneficio di residenti e turisti che ci auguriamo questa estate affollino le nostre valli. Purtroppo quando si fanno i lavori sulle nostre strade, soprattutto su quelle che non hanno validi percorsi alternativi, qualche disagio per gli utenti è inevitabile” ha aggiunto Moretti.

E infatti in questo mese di chiusura, dove gli automobilisti sono stati costretti a percorrere il tortuoso percorso della SS 36 tra Campodolcino e Pianazzo, qualche disagio c’è stato, soprattutto nei fine settimana caratterizzati da un maggior afflusso turistico. Le deroghe concesse da ANAS ai mezzi pesanti nelle ore diurne e il servizio di regolazione del transito con l’impiego di movieri messi a disposizione dalla Provincia sono però serviti ad attenuarli; così come è servita la riapertura parziale della strada provinciale concessa per il 20 giugno, per consentire il passaggio dei camion per il trasporto del bestiame negli alpeggi dell’alta Valle Spluga e della Val di Lei.

La più penalizzata è stata certamente la frazione Isola di Madesimo che, con la chiusura della galleria, era raggiungibile tramite la SP 1 ma solo provenendo da Madesimo. Anche in questo caso però - dichiara Moretti – “abbiamo cercato almeno di garantire i collegamenti del trasporto pubblico locale, istituendo una navetta dedicata sulla tratta Pianazzo – Isola”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valchiavenna, finiti i lavori sulla galleria “Sandrini": riapre la strada tra Campodolcino a Madesimo

SondrioToday è in caricamento