Lanciata una petizione online contro la chiusura della redazione di Sondrio de La Provincia

Raccolte già oltre 250 firme per far cambiare idea all'editore del giornale locale: «Non si chiudano le sedi ma si pensi piuttosto al telelavoro»

Una raccolta firme rivolta all'editore Sebaab perchè possa tornare sui suoi passi, rinunciando così a chiudere le redazioni di Sondrio e Lecco del quotidiano locale "La Provincia", accorpandole a quella di Como.

La provincia di Sondrio non ci sta a perdere una voce autorevole dell'informazione locale e lancia una petizione online, sul portale change.org (leggi qui), per dimostrare tutta la sua preoccupazione.

La preoccupazione dei redattori de La Provincia 

Ad oggi la petizione "Non chiudete le redazioni di Lecco e Sondrio del quotidiano La Provincia" ha ricevuto 260 sottoscrizioni.

La petizione

Abbiamo appreso dal Comitato di Redazione del quotidiano "La Provincia" la volontà dell'editore di chiudere le sedi territoriali di Lecco e Sondrio, trasferendo tutti i dipendenti a Como. 

La Provincia svolge da molti anni grazie alla presenza fisica dei suoi giornalisti in loco un efficace (e insostituibile) servizio alla comunità valtellinese, valchiavennasca e lecchese di informazione precisa e puntuale.  

Il piano prevede il trasferimento a Como dei giornalisti: per la gran parte si tratta di donne con figli: oltre al disagio, per alcune di loro si porrebbe una questione di scegliere tra la propria famiglia e il proseguimento dell'attività professionale. 

Comprendiamo che la crisi della carta stampata sia reale e che si debba intervenire ma chiudere due sedi non ci sembra il modo corretto di procedere. Non crediamo sia tuttavia corretto scaricare i costi e le responsabilità delle difficoltà sui giornalisti, creando un disservizio e intaccando il prezioso legame tra territorio e informazione.

Vi chiediamo dunque che le sedi vengano mantenute e che si pensi a incentivare strumenti disponibili e ampiamente utilizzati quale il telelavoro, nel caso in cui la gestione delle strutture diventasse troppo onerosa. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'informazione indipendente è un bene di tutti, uniamoci per difenderla. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo in Alta Valle: 50 persone evacuate e frana sulla SS38

  • Volto più bello d'Italia, ritorno a Chiavenna con fascia per Luca Barbusca

  • Anche Matteo Renzi sceglie la Valtellina per un weekend di vacanza

  • Talamona, infermiere accoltellato dalla figlia: è grave

  • Il mondo della Cultura valtellinese piange la scomparsa di Bruno Ciapponi Landi

  • Ospedale Morelli di Sondalo, anche una sbarra fa discutere

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento