menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sondrio presenta la sua offerta estiva per bimbi e adolescenti

A fianco al tradizionale Campo estivo di Triangia il capoluogo introduce un voucher per i ragazzi dai 12 ai 17 anni. L'Assessore Lorena Rossatti: «Vogliamo aiutare le famiglie, lasciando però libertà di scelta. Con l'iscrizione a campi estivi e attività promosse su tutto il territorio provinciale daremo contributi fino a 300 euro per ragazzo»

Il Comune di Sondrio non lascia sole le famiglie durante il periodo dell'estate nella gestione dei figli, bambini e ragazzi. E accanto ad una proposta consolidata e molto gradita per i più piccoli, dai 3 agli 11 anni, il Centro ricreativo diurno di Triangia, quest'anno propone una novità per venire incontro alle esigenze di chi ha figli più grandi, un contributo per poter accedere alle numerose iniziative proposte dal territorio.

Il Campo estivo di Triangia

Per quanto riguarda il Campo estivo di Triangia, si parte il primo luglio con il primo turno, della durata di tre settimane; il secondo turno avrà inizio il 22 luglio, sempre per tre settimane.

«Ogni anno, accanto ad un impianto ormai consolidato, vengono proposti elementi di novità e rinnovamento – ha spiegato l'Assessore ai Servizi Sociali e Vice Sindaco, Lorenzo Grillo Della Berta, nel corso della conferenza stampa che si è svolta a Palazzo Pretorio -. Quest'anno sottolineiamo, in particolare, una maggiore condivisione con le famiglie, ma anche il tema centrale del campo estivo, “Pianeta Zero”, un modo per sensibilizzare i bambini, e attraverso loro anche gli adulti, su importantissime tematiche ambientali, creando così una nuova coscienza ecologica».

«Intendiamo far vivere ai bambini attività che abbiano come filo conduttore il tema ambientale – ha proseguito Paolo Pomi, presidente della Cooperativa Forme – in modo, però, che possano portare questo bagaglio di conoscenza e sensibilità a casa».

Il Centro estivo di Triangia si propone come importante aiuto alle famiglie, che quest'anno potranno partecipare attivamente. «Metteremo a disposizione un numero di cellulare dedicato a cui i genitori potranno fare costantemente riferimento – spiega Alberto Fabani, coordinatore del Centro – e un diario di bordo per le comunicazioni reciproche. Particolare attenzione ai più piccoli,che potranno essere “inseriti” con le modalità e i tempi più opportuni, con la possibilità anche di frequentare il Centro part-time. E abbiamo ripristinato la festa finale con i genitori in programma venerdì 9 agosto. Coinvolgeremo nelle attività associazioni e sodalizi, sperando di riuscire, anche quest'anno, ad offrire una proposta valida evariegata».

Un occhio di riguardo, poi, anche si bambini disabili. «L'Amministrazione comunale hadeciso di potenziare le risorse a disposizione – ha spiegato Barbara Negri, Responsabile Servizio Sociale – e attraverso dei voucher sarà possibile offrire un'assistenza  individuale».

Le iscrizioni sono già aperte, ci si potrà iscrivere ai turni interi fino al 24 maggio; poi, dal 28 maggio al 14 giugno, iscrizioni aperte per gli altri. Sono 130 i posti disponibili per il primo turno, una novantina per il secondo. Per iscrizioni occorre presentarsi all'Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Sondrio, in piazza Campello 1.

La proposta per gli adolescenti

Il Comune di Sondrio ha poi introdotto un'importante novità rivolta, invece, alle famiglie con figli più grandi, di età compresa tra i 12 e i 17 anni. «Abbiamo voluto introdurre un bando che aiuta le famiglie, lasciando però libertà di scelta – ha spiegato l'Assessore Lorena Rossatti, con delega alla Politiche giovanili –. Il bando “Voucher estate ragazzi 2019” prevede contributi fino a 300 euro per ragazzo, in base all'Isee (fino ad un Isee massimo di 25.000 euro), per l'iscrizione a campi estivi e attività promosse su tutto il territorio provinciale. Tra i requisiti previsti, la famiglia dovrà essere in regola con tutti i pagamenti nei confronti del Comune».

Per informazioni e presentare la domanda è possibile visitare il sito internetwww.comune.sondrio.it o rivolgersi all'Ufficio Relazioni con il Pubblico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, cosa riapre dal 26 aprile e cos'è la zona gialla rinforzata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento