Venerdì, 6 Agosto 2021
Attualità

Corsa in montagna, presentata 'Le Selve': previsti 500 atleti

L'ottava edizione si vestirà di tricolore e ospiterà i Campionati italiani individuali e di società master di corsa in montagna. Ma non solo, perché a Colorina, sabato 26 giugno, sono attesi anche i migliori interpreti della specialità delle categorie assolute

La sede della Comunità Montana Valtellina di Sondrio ha ospitato oggi, martedì 15 giugno, la presentazione ufficiale dell’8 a edizione di “Corri tra le Selve” che quest’anno si vestirà di tricolore e ospiterà i Campionati italiani individuali e di società master di corsa in montagna. Ma non solo, perché a Colorina, sabato 26 giugno, sono attesi anche i migliori interpreti della specialità delle categorie assolute (junior, promesse e senior) per una bella rivincita dopo la prima prova dei campionati individuali a Roncone, quelli a staffetta di Lanzada e in vista della seconda prova only up in calendario il 14 agosto a Margno. Polisportiva Colorina e 2002 Marathon Club andranno a proporre una gara nel segno della tradizione più pura della corsa in montagna, una gara up&down “vecchio stile” come l’ha definitiva il responsabile dell’organizzazione Riccardo Dusci.

A fare gli onori di casa, durante la presentazione, il presidente della Comunità Montana Tiziano Maffezzini e il sindaco di Colorina Doriano Codega che hanno declinato i tre pilastri su cui si basa “Colorina Tricolore – Le Selve” ovvero sport, ambiente e socialità.

«Dalla prima edizione nel 2013, la corsa è cresciuta di livello, ma soprattutto - ha dichiarato il sindaco Doriano Codega - è stata al centro di un importante percorso: quello di invogliare la gente a uscire di casa e avvicinarsi all’attività sportiva. Possiamo dire di esserci riusciti».
«Un altro valore importante - gli fa eco il presidente Maffezzini - è quello della valorizzazione dell’ambiente, del versante orobico, dei sentieri nei boschi che, puliti in occasione della gara, diventano fruibili a tutti».

Infine, l’impegno dei volontari (ben 200 complessivamente) e delle associazioni di Colorina che, con l’aiuto di Comune, Comunità Montana, BIM e sponsor, hanno lavorato tanto per organizzare tutto al meglio e le capacità organizzative sono riconosciute dalla Fidal e dagli atleti cosichè l’evento sportivo diventa una bella vetrina per il territorio valtellinese, per i suoi prodotti, per l’offerta turistica. «Ci aspettiamo 500 atleti complessivamente - chiosa l’organizzatore Fabio Trivella - ma con certezza lo sapremo mercoledì prossimo quando chiuderanno ufficialmente le iscrizioni».

Due gare, due percorsi

Il primo, quello da 7,8 km con un dislivello positivo di 490 metri, è il classico tracciato della gara “Le Selve” e vedrà battagliare tutte le categorie femminili e i master over 60. Il secondo, di 10 km con un dislivello di + 650 metri, sarà teatro degli scontri tra junior, promesse, senior e master 35/40/45/50/55 maschili e ricalca il primo tracciato con l’aggiunta di due varianti: una dopo 2,5 km e l’altra dopo 5,5 km circa. Dopo aver abbandonato il Centro Polivalente si percorre un tratto di saliscendi in asfalto fino a raggiungere l’abitato di Colorina, per poi iniziare la prima ripida salita lungo il comodo tratturo della Valmana, in parte sterrato ed in parte erboso. Il tempo di riprendere fiato fino ai Bocchetti, ed al torrente Presio si effettua la prima variante al percorso originario. Si attraversa il torrente, si scende verso Valle di Colorina e dopo la corta ma impegnativa salita si ritorno sull’originario tracciato tramite un tecnico ma corribile sentiero. Dopo aver risalito l’argine orografico destro del torrente Presio si percorre un breve tratto di discesa e, svoltati a destra, ci si immette nella mulattiera che passando dalla chiesetta della Madonnina arriva al maggengo Taramott, dove viene percorsa la seconda variante. Si svolta a destra nel sentiero sotto i prati, si entra nel bosco fino alla strada che, percorsa per pochi metri in discesa, riporta al tracciato originario, verso il GPM dei Toietti. E’ qui che la mulattiera lascia il posto ad un bellissimo sentiero di sottobosco che transitando dai maggenghi Poncini e Pendulo porta gli atleti al maggengo Renaglia, dove ha inizio la muscolare ed impegnativa discesa. Venti veloci e corribili tornantini su un sentiero ben tenuto conducono alla frazione Poira. Pochi metri di asfalto prima della leggera discesa lungo l’argine sinistro del torrente Madrasco che riporta gli atleti al Centro Polivalente dove e? posto l’arrivo.

I premi e la festa

Oltre alla bellissima canottiera tecnica 100% Made in Italy, personalizzata con il profilo della gara e griffata “Le Selve” Colorina Tricolore, che verrà consegnata a tutti gli atleti nella colorazione a scelta blu o gialla, ci saranno tantissimi premi.

«Perché la corsa in montagna è uno sport povero e duro che richiede tanti sacrifici e allenamenti – spiega Dusci – abbiamo quindi deciso di gratificare gli atleti il più possibile»: 11 le categorie in gara e verranno premiati i primi 5 di ognuna di esse con ricchi cesti e prodotti locali. In più, premi in denaro ai primi 5 assoluti al traguardo. «Abbiamo consegnato ai bambini della scuola dell’infanzia e primaria le magliette della gara, per coinvolgerli e invogliarli a venire sul percorso a tifare gli atleti – sottolineano Dusci e Trivella - Colorina sarà addobbata a festa con tante bandiere tricolore».

Poi lo “scoop” durante la presentazione:«A fine gara allestiremo tantissimi tavoli distanziati all’interno del Centro polivalente di Colorina e l’Astel Teglio cucinerà pizzoccheri per tutti - anticipa Dusci - Visto che la situazione è migliorata, nel massimo rispetto dei protocolli vigenti, proporremo questo momento di festa, per tornare a stare nuovamente insieme e vivere un momento di serenità all’insegna della passione per la corsa in montagna».

Il programma

Sabato 26 giugno 2021 a Colorina (SO)
-Ore 14:00: ritrovo presso il Centro Polivalente per lo sport e il tempo libero di Colorina (SO) in via Aldo Moro
-Ore 16:30: partenza gara juniores/promesse/senior/master f. e master 60/65/70/75/80/85 e oltre m. (7,8 KM D+490)
-Ore 17:30: partenza junior/promesse/senior/master 35/40/45/50/55 m (10KM D+650)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corsa in montagna, presentata 'Le Selve': previsti 500 atleti

SondrioToday è in caricamento